Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Benessere e Salute

Nella stagione calda si può fare “scorta” di vitamina D?

Pubblicato

-

La vitamina D è irrinunciabile per la salute delle ossa. Essa regola il metabolismo del calcio e del fosforo e favorisce nell’intestino l’assorbimento del calcio contenuto nel cibo.

All’esposizione ai raggi solari il corpo umano produce da sé vitamina D a livello cutaneo. Alle nostre latitudini, da marzo a ottobre l’irraggiamento solare è abbastanza forte da consentire un buon approvvigionamento di vitamina D sintetizzata dal nostro organismo.

Per ottenere questo risultato non è nemmeno necessario fare lunghi bagni di sole, brevi ma regolari esposizioni (di 15-25 minuti) ai raggi solari o passeggiate all’aria aperta sono sufficienti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In pratica, due o tre volte a settimana si consiglia di esporre al sole viso, mani e braccia solo per breve tempo e senza utilizzare crema solare”, spiega Silke Raffeiner, nutrizionista presso il Centro Tutela Consumatori Utenti.

La cute è in grado di produrre vitamina D anche al mattino o nel tardo pomeriggio, persino all’ombra. Soprattutto nelle ore centrali, però, la pelle dovrebbe essere sempre protetta con crema solare.

Nella stagione fredda l’irraggiamento solare è troppo debole per assicurare al corpo la produzione di una sufficiente quantità di vitamina D sintetizzata a livello cutaneo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tuttavia, siccome la vitamina D è liposolubile e può essere immagazzinata nel fegato, nel grasso corporeo e nei muscoli, restando all’aria aperta in primavera e in estate è possibile farne “scorta” e superare così l’inverno con le riserve immagazzinate nel corpo.

La sintesi corporea di vitamina D è molto importante, poiché con l’alimentazione il fabbisogno può essere coperto soltanto in piccola parte, circa tra il 10% e il 20%. Sono pochi, infatti, i cibi che contengono vitamina D: principalmente i pesci di mare grassi come il salmone e l’aringa, il tuorlo, il fegato e i funghi selvatici.

L’assunzione di preparati di vitamina D (ad esempio in gocce) è consigliata dalle società alimentari solamente nei casi in cui l’apporto naturale non sia sufficiente e non sia possibile stare regolarmente all’aria aperta.

Situazioni che potrebbero riguardare alcune persone anziane, malate o bisognose di cure, persone affette da malattie croniche dell’intestino o dei reni e donne che portano il velo per motivi religiosi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Per i neonati si consiglia la somministrazione di integratori di vitamina D durante tutto il primo anno di vita. Nell’assunzione di questi integratori occorre evitare sovradosaggi, dato che potrebbero causare calcoli o calcificazioni renali.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano8 minuti fa

Il Sindaco Caramaschi ha ricevuto ieri in municipio i rappresentanti del Laboratorio Casanova

Spettacolo20 minuti fa

«Luci sul ponte»: arriva a Vadena la seconda edizione fra proiezioni, food e buona musica

Merano31 minuti fa

Merano: il Consiglio Comunale, Civiche e SVP, non condannano l’aggressione militare ai danni dell’Ucraina

Politica1 ora fa

Urzì: “Azienda cerca personale, ma lo fa con un annuncio non solo in tedesco ma addirittura in dialetto

Alto Adige1 ora fa

La Diocesi esamina casi di abuso avvenuti in passato

Alto Adige2 ore fa

Piano della mobilità: il sondaggio promuove bus, treno e bicicletta

Alto Adige17 ore fa

Kompatscher ha incontrato l’associazione “Sudtirolesi nel Mondo”

Merano17 ore fa

I Comuni progettano il proprio futuro: “Sette passi verso il Programma di sviluppo comunale“

Alto Adige17 ore fa

Croce Bianca: Kompatscher ha ricevuto i vertici dell’organizzazione

Alto Adige17 ore fa

Euregio, i primi dati sullo stress fisico e mentale presentati oggi a Innsbruck

Alto Adige17 ore fa

L’Assessore Arnold Schuler ha presentato alla cittadinanza il Piano provinciale di sviluppo turistico 2030+

Alto Adige17 ore fa

Bolzano: controlli in città da parte dei Carabinieri e della Polizia Municipale su persone, veicoli e locali pubblici

Alto Adige18 ore fa

Controlli della Questura di Bolzano: due arresti e un’espulsione di cittadini nordafricani.

Alto Adige19 ore fa

Stanziati 22,2 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di proprietà della Provincia

Alto Adige19 ore fa

MeBo, violento scontro tra Vilpiano e Terlano: coinvolti due veicoli

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Archivi

Categorie

di tendenza