Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Apparecchi acustici: costosi come una piccola auto usata

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Difesa civica e Centro Tutela Consumatori Utenti si occupano da tempo del tema dell’acquisto di apparecchi acustici. La Difensora Civica Gabriele Morandell e la direttrice del CTCU Gunde Bauhofer si sono confrontate recentemente sul tema.

Molti anziani soffrono di ipoacusia, ed è particolarmente difficile per loro capire quello che dice la persona con cui stanno parlando: ecco perché molti di loro hanno bisogno di apparecchi acustici per partecipare attivamente alla vita sociale. Nella stragrande maggioranza dei casi, la necessità di un apparecchio acustico è anche indicata dal punto di vista medico.

Tuttavia, molte delle persone rimangono stupite quando si informano dei costi di un apparecchio acustico: dopo aver detratto il contributo di 1.000 € previsto dal servizio sanitario, ai pensionati restano di norma dai 5.000 ai 6.000 € circa da pagare.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Queste spese sono semplicemente troppo alte per gli anziani che spesso vivono con una pensione minima o molto bassa. Molti non possono proprio permettersele o devono sacrificare tutti i risparmi di una vita per pagarle”, afferma la Difensora civica Gabriele Morandell: “Sarebbe assolutamente necessario fornire un ulteriore aiuto. Un apparecchio acustico è davvero fondamentale per molte persone anziane per poter partecipare alla vita sociale“.

L’Azienda sanitaria, infatti, fornisce le protesi acustiche gratuitamente solo agli invalidi civili, di guerra e per cause di servizio, a fronte dell’esistenza di alcuni requisiti. Tali forniture si ottengono attraverso i rivenditori di presidi sanitari e le farmacie iscritte in appositi elenchi provinciali.

La direttrice del CTCU Gunde Bauhofer riferisce invece che molte persone anziane ricevono telefonicamente, o tramite pubblicità che nelle cassette postali, inviti a controlli gratuiti dell’udito. In alcuni casi, sede di  tali controlli sono rinomate cliniche della provincia, oppure gli stessi negozi che li vendono.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Nel caso delle cliniche, i consumatori vengono indotti a pensare erroneamente che l’iniziativa parta dalla clinica stessa, mentre in realtà i rivenditori “affittano” per quel giorno una sala per effettuare i controlli ed eventualmente far firmare i contratti. Chi controlla l’udito è al massimo un audioprotesista e, nella quasi totalità dei casi, alla fine della “visita“, al cliente viene suggerita la necessità di una protesi:  egli viene poi incoraggiato a firmare un contratto diprova” per un mese, che spesso si rivela invece vincolante.

Ma non solo: spesso il cliente non riesce ad abituarsi all’apparecchio e smette quasi subito di usarlo e chiede, senza esito, di poter recedere dal contratto. A quel punto si rivolge al CTCU, che lo invita prima di tutto a una visita presso un medico audiologo del SSN indicato dal proprio medico di base, in modo tale da accertare sia la necessità effettiva di portare un apparecchio acustico sia la conformità dell’apparecchio rispetto alle necessità del cliente.

Ricordiamo“, cosi la Direttrice Bauhoferche prima di sottoscrivere qualsiasi contratto di questo tipo, è necessario effettuare una visita completa presso un medico audiologo nonché una visita audiometrica, e solo in un secondo momento recarsi presso uno o più centri audiologici per farsi fare un paio di preventivi, adatti alle proprie esigenze. Inoltre, va detto anche che solo in caso di contratti stipulati fuori dai locali commerciali è possibile recedere entro 14 giorni dalla stipula inviando una raccomandata a/r e restituendo a proprie spese gli apparecchi, solo se questi non siano stati prodotti specificatamente su misura per quel paziente“.

Nota dolente anche sul fronte delle assicurazioni: secondo le ricerche del CTCU, infatti, le opportunità di assicurarsi privatamente è quasi nulla. Solo due prodotti nel settore delle polizze sanitarie/malattia considerano apparecchi acustici: in alcuni casi è inclusa una copertura per apparecchi acustici, ma solo a condizione che un incidente o una malattia abbiano causato un problema all’udito; ci sono poi assicurazioni legate a categorie specifiche di professionisti che hanno una propria cassa interna – si tratta comunque di realtà di nicchia, che di solito non includono anziani pensionati.

In conclusione, Difesa Civica e Centro Tutela Consumatori Utenti invitano i cittadini a prestare attenzione e a esaminare attentamente i contratti, e sottolineano l’importanza che i contributi pubblici per gli apparecchi acustici siano adeguati ai costi effettivi degli apparecchi stessi.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero28 minuti fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano38 minuti fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige4 ore fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige5 ore fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino5 ore fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Alto Adige5 ore fa

Deroga Proporzionale in Alto Adige: via libera per magistrati italiani, FLP chiede estensione ai dirigenti amministrativi

meteo14 ore fa

Allerta meteo in Alto Adige: arriva la neve, livello arancione per mercoledì 10 aprile

Italia ed estero14 ore fa

Tragedia a Suviana: esplosione in centrale idroelettrica miete vittime e dispersi

Alto Adige18 ore fa

Al Brennero, Marco Galateo lancia un appello per la difesa della sovranità alimentare

Alto Adige22 ore fa

Carabinieri intervengono su un treno regionale Bolzano-Merano per un passeggero senza biglietto

Alto Adige22 ore fa

Carabinieri di Vipiteno sventano un tentativo di suicidio

Alto Adige1 giorno fa

Contro il “fake Italy” alimentare: secondo giorno di presidio al Brennero

Alto Adige1 giorno fa

Carabinieri sciatori migliorano la sicurezza sulle piste del Passo Oclini

Bolzano1 giorno fa

Polizia arresta ladro di biciclette che minaccia persona disabile e danneggia auto: espulso

Consigliati1 giorno fa

Un evento da non perdere per celebrare il legame tra il Trentino Alto Adige e la meravigliosa isola di Lussino

Italia ed estero3 settimane fa

Donna muore in Slovacchia dopo essere stata inseguita da un orso

Alto Adige2 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige2 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano2 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Trentino4 settimane fa

La strada SS45 bis “Gardesana Occidentale” riapre tra Riva del Garda e Limone

Alto Adige4 settimane fa

Due sciatori sloveni sorpresi a sciare ubriachi: sanzionati

Bolzano4 settimane fa

Bambini delle elementari sventano scambio di droga al parco

Bolzano2 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Alto Adige2 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Salute2 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica2 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Bolzano3 settimane fa

Fermati in centro città con una tronchese, rubano olio per comprarsi la cocaina, denunciati due pregiudicati stranieri

Val Pusteria2 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Alto Adige4 settimane fa

Ricerche in atto in Val Senales dopo il distacco di una valanga sulle piste da sci

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Archivi

Categorie

più letti