Connect with us

Alto Adige

Nuova possibilità di rimborso per le “polizze dormienti”

Pubblicato

-

Dal 15 giugno al 15 settembre potrà essere presentata alla Consap (Concessionaria servizi assicurativi pubblici) una richiesta per il riborso parziale dei premi delle “polizze sulla vita dormienti“.

Questa volta sono intesi quei contratti di assicurazione sulla vita scaduti prima del 1° gennaio 2012.

Le cosiddette “posizioni assicurative dormienti” sono contratti caduti nel dimenticatoio: queste possono essere polizze sulla vita per le quali i contraenti hanno dimenticato di riscuotere il capitale a loro spettante, entro la scadenza prevista oppure i casi in cui il contraente è deceduto e gli eredi (in qualità di beneficiari) non hanno fatto valere il loro diritto di riscossione nei confronti della compagnia assicurativa.

Pubblicità
Pubblicità

Il periodo entro il quale può essere riscosso il capitale, è attualmente di 10 anni. Per i contratti in cui la scadenza della polizza o il decesso dell’assicurato è avvenuto nel periodo dal 28/10/2007 al 19/10/2010, si applica tuttavia un termine di prescrizione di soli due anni.

Decorso questo periodo, pertanto caduto in prescrizione il diritto di riscossione, la compagnia assicurativa deve trasferire il capitale maturato al fondo pubblico delle “posizioni dormienti”.

Tuttavia, la Consap ha stabilito, ora già per la settima volta, una finestra temporale entro la quale per alcune polizze sulla vita potrà essere richiesto un rimborso parziale, cioè fino al 50% del capitale che è già stato trasferito a questo fondo.

La domanda potrà essere presentata per tutti i contratti di assicurazione sulla vita che soddisfano i seguenti criteri:

 – l’evento (ad es. il decesso della persona assicurata) è avvenuto dopo il 1° gennaio 2006 oppure la polizza assicurativa è scaduta successivamente a tale data;

 – il termine di prescrizione del diritto di riscossione è scaduto prima del 1° gennaio 2012;

 – la compagnia assicurativa o la banca (broker), che ha venduto il contratto di assicurazione, non ha effettuato il pagamento della rendita, perché essa era caduta in prescrizione. E ha trasferito

il denaro al fondo relativo ai “rapporti contrattuali dormienti”;

 – il beneficiario non ha ricevuto alcun rimborso (neanche parziale) in seguito a precedenti iniziative.

La richiesta può essere effettuata solo tramite il portale Consap (https://www.consap.it/servizi- economia/fondo-polizze-dormienti/). Qui troverete anche l’elenco dei documenti necessari per la richiesta di rimborso. Entro il 31/03/2021, i richiedenti saranno informati dell’importo che gli verrà riconosciuto, determinato in base al numero totale delle richieste.

Infine, entro i 60 giorni successivi verrà effettuato il pagamento tramite bonifico bancario. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet di Consap (https://www.consap.it/servizi- economia/fondo-polizze-dormienti/) oppure inviando una e-mail all’indirizzo polizzedormienti@consap.it.

Per evitare che una posizione assicurativa diventi “dormiente”, è importante annotare sempre la scadenza della propria polizza vita. Inoltre, al momento della designazione dei beneficiari di una polizza vita si dovrebbe rinunciare alla denominazione generica “eredi legittimi” e specificare invece il nome del beneficiario o dei beneficiari. Gli eredi potenziali di una polizza vita dovrebbero altresì essere informati dell’esistenza del contratto e dovrebbero anche sapere, in caso di necessità, dove trovare una copia dello stesso”, questo il consiglio del CTCU.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza