Connect with us

Bolzano

Nuovo complesso scolastico di via Bari: quattro anni e 21 milioni per la realizzazione

Pubblicato

-

Una scuola nel parco: basta questa semplice definizione per descrivere nella sostanza il nuovo complesso scolastico di Via Bari destinato ad accogliere 400 alunni suddivisi in 16 classi tra elementari e medie di lingua italiana e tedesca.

Un’opera dal costo complessivo di circa 21,5 milioni di Euro, i cui lavori saranno finanziati nel 2022 e realizzati nei due 2 anni successivi.

Attraverso un’articolata procedura concorsuale infatti, sono state valutate, in due fasi, 36 proposte progettuali, tra le quali è stata scelta quella degli architetti Orazio Basso e Alessandro Simonato. Un edificio apparentemente semplice, un volume parallelepipedo compatto, ma leggero che si adagerà su un grande prato. Il progetto ha come base e come ulteriore tratto caratteristico, un concetto didattico innovativo, sviluppato appositamente per il nuovo centro scolastico in questione.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo aver costruito nel precedente mandato le premesse per avviare l’iter e progettare il nuovo complesso scolastico – ha detto il vice Sindaco Luis Walcherora ci vorranno circa 4 anni per completarne la realizzazione”.

Le due scuole, la primaria e la secondaria di primo grado, saranno ospitate in un unico corpo di fabbrica. Verso via Alessandria si troverà lo spazio di raccolta e ingresso, a sud-est lo spazio di ricreazione della scuola elementare, a nord-ovest quello della scuola media, infine a nord est l’area sportiva attrezzata, comune alle due scuole.

Lo spazio verde si porrà in un’ ideale continuità con il Parco delle Semirurali, del quale andrà a costituire l’estrema propaggine verso nord-ovest, e si collegherà, attraverso il parco stesso, al più vasto sistema di spazi verdi che si sviluppano lungo il fiume Isarco.

Concetto didattico

La scuola primaria e la secondaria di primo grado presenteranno, al di là della diversa dimensione, un analogo layout funzionale. 16 classi normali; 3 laboratori (scienze naturali, arte, tecnica+dep); 2 aule per alunni con bisogno speciali. Le aule saranno disposte sui lati lunghi dell’edificio, con la possibilità di porre la sezione tedesca da un lato e quella italiana dall’altro, oppure disponendo le aule a coppie in base all’anno di corso. Le stesse aule si affacceranno su un grande spazio centrale, cuore didattico della scuola.

Scomparirà la tradizionale separazione tra spazi di circolazione e spazi per la didattica. Tutto l’insieme formerà un concatenarsi di spazi per l’apprendimento, suddivisibile e combinabile tramite arredi e pareti mobili. Un’ampia vetrata permetterà il controllo dell’aula e delle ‘attività dei gruppi di lavoro che si svolgeranno negli spazi comuni. Le aule si protenderanno all’esterno grazie a delle terrazze continue che cingono l’intero edificio.

Le terrazze permetteranno a loro volta di estendere all’aperto l’attività didattica svolta in classe, mentre in corrispondenza dello spazio centrale ci saranno occasioni di svago e socializzazione. Le aule saranno illuminate da ampie vetrate aperte sulle terrazze esterne; queste ultime offriranno una efficace protezione dalla radiazione solare, consentendo comunque il soleggiamento invernale degli spazi interni. L’ambito nel quale troverà forma ed espressione il concetto pedagogico proposto è sicuramente quello costituito dagli spazi per l’apprendimento individuale.

Gli spazi dedicati alla musica e al teatroaula magna, aula di musica– formeranno un nucleo unitario posto al centro del piano terra L’aula magna avrà una capienza di 240 posti a sedere.

Un collegamento con l’aula di musica, attuato attraverso uno spazio filtro, permetterà di usare l’aula stessa come locale prove, o come backstage per artisti e ospiti in caso di attività di pubblico spettacolo.

La palestra è stata a sua volta pensata anche per un utilizzo in orario extrascolastico e per attività sportive di tipo agonistico, in modo da sfruttare al massimo le potenzialità dell’impianto (dimensione campo di gioco 21×34 m, altezza 7 m).

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia
    Da oggi sarà più semplice accedere e richiedere lo sgravio per il superbonus 110%, grazie ad una norma all’interno del Decreto Semplificazioni che dimezza la burocrazia. CILA, il documento semplificato per l’accesso al Superbonus, come... The post Superbonus, arriva la CILA semplificata: il modello che dimezza la burocrazia appeared first on Benessere Economico.
  • Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà
    Dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva al notizia di un fondo da 400 milioni istituito per il sostegno delle aziende che si trovano in momentanea difficoltà a causa dell’emergenza covid. Cos’è Si tratta di una... The post Grandi imprese, un Fondo di 400 milioni a sostegno delle aziende in momentanea difficoltà appeared first on Benessere […]
  • Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter
    L’agenzia delle Entrate e riscossione comunica le novità introdotte dal Decreto Sostegni Bis riguardo l’invio delle cartelle esattoriali. In particolare, è stato confermato lo stop ad agosto, ma ripartiranno le rate del saldo -stralcio e... The post Stop cartelle ad agosto, ma ripartono le rate saldo – stralcio e rottamazione -ter appeared first on Benessere […]
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli
    Fino al 30 settembre 2021 i lavoratori interessati potranno chiedere l’erogazione da parte dell’Inps della nuova indennità omnicomprensiva Covid-19 fin ad un massimo di 1600 euro una tantum prevista dal Decreto Sostegni Bis. Beneficiari dell’indennità... The post Indennità Covid una tantum per lavoratori autonomi e dipendenti: tutti i dettagli appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza