Connect with us

Alto Adige

Nuovo ingresso alla Val Badia, investimento da 75,5 milioni di euro. Lavori al via nel 2019

Pubblicato

-

I lavori per la realizzazione del nuovo ingresso stradale alla val Badia saranno realizzati da un’associazione di imprese guidata dalla ditta Strabag Spa.

Lo prevede una recente sentenza del Consiglio di Stato (N. 5919/2018), dopo che originariamente i lavori, in seguito alla gara indetta dall’Agenzia appalti della Provincia di Bolzano, erano stati assegnati all’associazione temporanea di imprese formata dalle ditte E.MA.PRI.CE. In seguito ad un ricorso, i giudici del massimo organo di giustizia amministrativa hanno ritenuto che i lavori non vadano assegnati né alla E.MA.PRI.CE, né alla Oberosler cav. Pietro, seconda classificata, bensì all’associazione di imprese guidata da Strabag, terza classificata.

“I lavori – afferma l’assessore alle infrastrutture – potranno quindi cominciare nel 2019”.

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto, elaborato d’intesa con il Comune di San Lorenzo di Sebato e gli esperti della tutela di ambiente, paesaggio e beni culturali, si sviluppa dalla curva Kniepass fino alla galleria sotto Castel Badia e comprende lo svincolo per la val Badia con il tunnel di Floronzo, frazione di San Lorenzo.

L’investimento totale per l’opera ammonta a 75,5 milioni di euro.

“Con il nuovo accesso alla Val Badia realizziamo uno svincolo senza incroci, in grado di sostenere i flussi dei pendolari e dei turisti, di garantire tragitti più brevi e una migliore qualità di vita dei residenti”, conclude l’assessore

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza