Connect with us

Alto Adige

Alperia: Provincia cede le quote. La maggioranza andrà ai Comuni per 78 milioni

Pubblicato

-

La maggioranza della società elettrica altoatesina Alperia passa ai Comuni, come previsto dall’accordo che ha sancito la fine nella lunga lite con la Provincia di Bolzano.

La giunta provinciale ha approvato infatti il passaggio di una quota del pacchetto azionario dalla Provincia a Selfin, la società partecipata da 100 Comuni altoatesini.

“Si tratta della cessione di 60.528.190 azioni, pari all’8,07% delle quote. In questo modo la maggioranza è in mano ai Comuni”, ha detto il governatore Arno Kompatscher.

Pubblicità
Pubblicità

Sino ad oggi la Provincia di Bolzano deteneva 408.380.656 azioni, che corrispondono al 54,45% del capitale sociale. Oggi la quota è del 46,38%.

Si esaudisce quindi il desiderio espresso da circa 100 Comuni altoatesini di ottenere una maggiore partecipazione azionaria in Alperia, società a partecipazione pubblica per la produzione e distribuzione di energia.

Gli altri soci sono il Comune di Bolzano e il Comune di Merano, ciascuno con il 21%, e la stessa Selfin con il 3,55% delle azioni.

Le azioni vengono vendute al corrispettivo di circa 1,3 euro ciascuna, per un prezzo complessivo di euro 78,6 milioni di euro.

Il prezzo di vendita è stato determinato da Mediobanca tenendo presenti i criteri di valutazione di mercato.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza