Connect with us

Società

Pagare la spesa a chi non ce la fa: a Bolzano e Merano c’è FoodnetBZ, la ‘spesa sospesa’

Pubblicato

-

La SPESA SOLIDALE anche da Noi!!! A Bolzano c’è FoodnetBZ, la rete di solidarietà alla quale aderiscono una serie di esercizi commerciali e supermercati che permettono di lasciare la spesa pagata per tutti coloro che si trovano in stato di necessità.

La crisi fa aumentare il numero delle famiglie e dei singoli in difficoltà. Aiutare chi ha più bisogno di noi è molto importante, soprattutto in un periodo in cui l’emergenza sta mietendo le prime ‘vittime’ anche dal punto di vista economico.

All’iniziativa partecipano a Bolzano Iperpoli Centrum, Interspar, Eurospar Twenty, Eurospar di via Roma, Aldi, Lidl, Koncoop. A Merano aderiscono invece Interspar e Amort di via Goethe.

Pubblicità
Pubblicità

Si possono donare alimenti a lunga scadenza e/o prodotti per l’igiene personale come olio e legumi, prodotti per l’infanzia, sughi e pelati, tonno e carne in scatola, farina, latte a lunga conservazione, saponi e detergenti igienizzanti per il corpo e la casa. Non si possono lasciare alimenti deperibili.

L’acquisto spesa si deve depositare nel cassone all’uscita delle casse. Tutto ciò che è stato donato verrà redistribuito dal Banco Alimentare alle associazioni aderenti che aiutano le persone colpite dalla crisi.

Promotrice del nuovo progetto “Spesa sospesa”, la rete FoodnetBz è formata dalle organizzazioni e associazioni Banco Alimentare del trentino Alto Adige, Caritas diocesi Bolzano-Bressanone, Volontarius-Cacciatori di Briciole, La Stada-Der Weg, Associazione S. Stefano, S. Vincenzo, Vinzenzverein e Croce Rossa Italiana. Cngei sezione Bolzano, Fercam e Truppe Alpine.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza