Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Più treni verso il quartiere: la proposta del Laboratorio Casanova. Via alla raccolta firme

Pubblicato

-

Da tempo il Laboratorio Casanova pone l’attenzione su svariate problematiche del quartiere, tra cui la delicata questione della mobilità. Il tema è molto sentito dai residenti e le note dolenti sono diverse: il carico di traffico privato nelle ore di punta, una sola linea di autobus per il centro e, inoltre, il sottoutilizzo della stazione dei treni.

Proprio su questo punto si sono voluti soffermare: nonostante i treni transitino circa ogni 30 minuti per direzione, solo ogni 60 minuti sostano nella stazione di Casanova.

L’offerta attuale

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il tempo di percorrenza con il treno dalla stazione di Casanova alla stazione di Bolzano Sud è di 3 minuti, fino alla stazione centrale di 11 minuti. Per raggiungere la stazione centrale con gli autobus della linea 3 – solitamente molto affollati nelle ore di punta – occorrono invece 43 minuti.

Con un solo treno ogni ora a disposizione e l’autobus poco competitivo in termini di tempi di percorrenza, i cittadini del rione finiscono quindi per preferire, purtroppo, gli spostamenti con il mezzo privato.

Va inoltre considerato che il bacino di utenza potenzialmente interessato all’utilizzo del treno tra Casanova, via Ortles / Similaun, Firmian e parte di via Resia, è di oltre 10.000 abitanti. La richiesta di un potenziamento del servizio è quindi ampiamente giustificata e lo è anche in un’ottica di promozione della mobilità sostenibile, in una città dal traffico molto congestionato come Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le promesse e cosa verrà fatto

Nel 2013, l’allora assessore provinciale ai trasporti, Thomas Widmann, auspicava che la stazione di Casanova, in poco tempo, sarebbe diventata molto utilizzata e potenziata, ma a 9 anni di distanza, la situazione non è cambiata.

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) del capoluogo prevede il parziale raddoppio dei binari e la rettificazione della tratta ferroviaria Bolzano – Merano che – riducendo i tempi di percorrenza – permetterebbe di effettuare la fermata di Casanova ad ogni passaggio del treno. Lo stesso prevede di fare la Provincia. Una soluzione accettabile, se non fosse che la realizzazione di tale progetto prevede tempi lunghi (circa 9 anni).

L’iniziativa: lancio raccolta firme

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

A tal fine, inizieremo una raccolta firme a cui possono aderire tutti i cittadini che vogliono sostenere la nostra causa, anche se non residenti nei quartieri limitrofi alla stazione Casanova, trattandosi di un’iniziativa di interesse pubblico, che riguarda tutti – spiegano i cittadini in una nota – .

Consegneremo poi le firme all’assessore provinciale competente, dott. Daniel Alfreider, affinché la nostra richiesta venga presa in seria considerazione dagli uffici competenti. Più persone partecipano alla raccolta firme, maggiore sarà il peso della nostra richiesta“.

Le firme verranno raccolte:

– tramite stand mobile in piazza Anita Pichler (per ora nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 aprile, ore 10- 12)
– presso la sede Svi.Co.Land (piazzetta Anne Frank 7, di fronte al supermercato)
– on-line, sulla piattaforma Change.org al seguente link: https://chng.it/hgbmcgtjbX

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Archivi

Categorie

di tendenza