Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Prodotti vitivinicoli e Covid: dopo il calo delle vendite, aiuti provinciali per lo stoccaggio

Pubblicato

-

L’industria vinicola altoatesina ha subito un importante calo di vendite a causa dell’emergenza coronavirus. Ciò comporta la necessità di una maggiore capacità di stoccaggio.

Per contrastare questo sviluppo negativo del mercato, sostenere il settore vitivinicolo e agevolare l’ampliamento della capacità di stoccaggio, la Provincia introdurrà sussidi temporanei per affitti e investimenti” spiega Arnold Schuler, vice presidente della Provincia e assessore all’agricoltura. Sulla base della sua proposta, la Giunta ha deciso martedì scorso (7 luglio) di concedere aiuti agli investimenti per lo stoccaggio dei prodotti vitivinicoli.

La decisione comprende criteri per la concessione di aiuti per la riconversione o l’ammodernamento dei locali e delle aree per la conservazione del vino e per l’acquisto o la riconversione dei contenitori. La delibera stanzia 1,5 milioni di euro per questo scopo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Aiuti al settore vitivinicolo per lo stoccaggio

Oggi (14 luglio) è stata deliberata anche la concessione di aiuti per il noleggio di contenitori e strutture per lo stoccaggio di prodotti vitivinicoli e per il loro deposito presso terzi per il deposito. In base a questa decisione, la Provincia sovvenzionerà, per un periodo massimo di 18 mesi dalla data della domanda, il noleggio di strutture o lo stoccaggio di prodotti vitivinicoli presso terzi, nonché il noleggio di contenitori con controllo della temperatura.

Le spese per il noleggio di contenitori a temperatura controllata sono consentite al massimo 3 euro per ettolitro/mese per contenitori con una capacità massima di 300 ettolitri e al massimo 2 euro per ettolitro/mese per contenitori con una capacità superiore a 300 ettolitri.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’aiuto può essere concesso fino al 50 % dei costi riconosciuti, con un minimo di 10 000 euro. Le domande di aiuto possono essere presentate all’Ufficio provinciale frutti- e viticoltura fino al 30 dicembre 2020.

I requisiti per ottenere gli aiuti

Le aziende con sede operativa in Alto Adige che operano nel settore della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti vitivinicoli e che non occupano più di 250 dipendenti possono richiedere i due aiuti provinciali. Il fatturato annuale non deve superare i 50 milioni di euro e il bilancio annuale complessivo non deve superare i 43 milioni di euro.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica16 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza