Connect with us

Alto Adige

Raffiche di vento e piogge: l’Alto Adige ancora nella morsa del maltempo

Pubblicato

-

A causa delle forti raffiche di vento che in queste ore si stanno abbattendo su tutto l’Alto Adige, diverse squadre dei vigili del fuoco volontari e permanenti  sono state chiamate per operazioni di soccorso e messa in sicurezza.

Tante le zone colpite dal maltempo tra cui la Bassa Atesina e il Burgraviato.

Dopo aver eliminato un albero abbattuto, una struttura di recinzione e un tubo di scarico, i pompieri altoatesini sono intervenuti anche a Salorno per il sostegno di una scala.

Sulla strada per Caprile, un grande albero ha minacciato di rovesciare la linea telefonica.

E ancora, nelle scorse ore, a causa delle abbondanti precipitazioni accompagnate da grandine e vento forte, i vigili del fuoco di Scena sono stati chiamati per la messa in sicurezza di due ruscelli le cui acque avevano raggiunto la strada all’altezza di Verdines.

In totale, 35 gli uomini in azione con sei veicoli. I lavori di sgombero sono ancora in corso.

 

Sotto, i lavori di messa in sicurezza della strada a Scena

 

 

 

Val Pusteria

Via libera al progetto per la nuova cava di ghiaia a Gais

Pubblicato

-

Lo scorso 2 novembre i residenti della frazione di Gais, in Val Pusteria, sono stati chiamati alle urne dall’amministrazione comunale per esprimere il proprio parere riguardo alla nuova collocazione della cava di ghiaia.

La consultazione popolare, come noto, prevedeva tre possibilità di optare per una fra le tre soluzioni alternative concordate nel corso di un precedente incontro fra l’amministrazione comunale ed il comitato di iniziativa popolare.

Alla fine a prevalere, con circa l’80 per cento dei consensi, era stata la cosiddetta variante “B” rispetto al progetto originario, che localizzava il sito estrattivo a circa 450 metri a nord rispetto alle abitazioni più vicine.

La Giunta provinciale ha deciso ora di recepire il questa indicazione, approvando il progetto per l’apertura del nuovo sito.

Con la nostra decisione abbiamo deciso anche di inserire le 25 prescrizioni previste dal comitato di valutazione ambientale“, ha detto Kompatscher.

Queste prescrizioni prevedono la riduzione del rumore e delle polveri e la rinaturalizzazione dell’area.

Il concessionario dovrà anche versare una cauzione di 300.000 euro.

L’esecutivo, dunque, dà il via libera all’attività di estrazione di ghiaia secondo quanto previsto dalla consultazione popolare e si esprimerà in un secondo momento in merito alla parte dell’area più vicina all’abitato.

La Giunta, inoltre, concederà alla BWR Srl, la ditta titolare dell’impianto di lavorazione, la possibilità di presentare, a medio termine, un progetto di variante rispetto alla nuova collocazione del sito.

Continua a leggere

Merano

Merano: presentato il bilancio preventivo 2020/2022

Pubblicato

-

Entro dicembre 2019 sarà firmato l’accordo sul finanziamento degli enti locali. Un accordo che peserà sul futuro del Comune di Merano. Si prevede infatti che i trasferimenti verranno leggermente tagliati. Nel 2020 i dividendi di Alperia dovrebbero essere invece in linea con quelli del 2019. La vera sfida futura sarà, come quest’anno, quella di intraprendere tutte le azioni necessarie per controllare la spesa corrente senza tuttavia penalizzare i servizi offerti alla cittadinanza“, ha sottolineato l’assessore Zaccaria.

Per il 2020 si prevede un aumento della spesa corrente dello 1,42%, dovuto in gran parte alle spese contrattuali del personale e all’aumento delle spese per acquisti e servizi.Nel corso del nuovo anno dovranno essere individuati possibili interventi di razionalizzare in modo da portare la spese corrente entro limiti ragionevoli. Un fattore positivo rimane, grazie all’estinzione anticipata di numerosi mutui, il forte calo dell’indebitamento finanziario del Comune di Merano che alla fine del 2020 ammonterà a complessivi 11.958.902 di euro“.

Complessivamente il bilancio 2020 chiude in pareggio su 83.050.400 di euro. Di questi, 15.195.600 euro verranno investiti. La nostra intenzione è ovviamente quella di portare a termine lavori e progetti già avviati ma anche di lasciare il necessario spazio di manovra finanziaria alla prossima Giunta comunale“, ha ribadito il sindaco Rösch.

Massima priorità all’edilizia scolastica

Il governo cittadino concentrerà la sua attenzione soprattutto sul settore scuole. Anche per il 2020 si prevede infatti un corposo programma di interventi nell’ambito dell’edilizia scolastica. Verranno portati a compimento i lavori di riqualificazione energetica delle scuole Maria Trost nonché i lavori di risanamento del tetto delle scuole elementari Galileo Galilei e Wolkenstein. Nel 2020 verrà inaugurata la nuova scuola elementare di Sinigo. Entrerà nel vivo anche la riqualificazione funzionale del complesso scolastico Floriano Deflorian, il cui progetto dall’importo complessivo di circa 6.750.000 di euro venne redatto sulla base delle indicazioni fornite da uno specifico progetto pedagogico realizzato in collaborazione con l’Università di Bressanone. Verrà concluso anche l’iter progettuale della nuova scuola di musica in lingua italiana, da realizzarsi sull’area messa a disposizione dalla fondazione Stams. I relativi lavori potranno iniziare tuttavia solo dopo la stipula di una convenzione con la Provincia autonoma di Bolzano, che ne assumerà poi la gestione. Verrà poi avviato il concorso di progettazione a livello europeo per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Maia Bassa, dotato di palestra e ampio garage interrato da 230 posti auto, e destinato a ospitare le scuole medie Negrelli e Rosegger. L’importo dei lavori ammonta a oltre 35 milioni di euro: si tratta dell’opera pubblica più importante dell’amministrazione comunale“, ha spiegato Rösch.

In lieve aumento i costi del personale

La spesa per il personale rappresenta la voce più rilevante fra le spese correnti (2020: 39,19%; 2019: 39,46%).

Questo capitolo di spesa è in leggero aumento e passa dai 20.411.960 euro per l’anno 2019 ai 20.552.820 euro per l’anno 2020.

E necessario però precisare che per il 2020 il fondo vincolato alla spesa relativa al tfr e gli stimati aumenti derivanti dal nuovo contratto collettivo intercompartimentale non è più calcolato nei capitoli del personale, bensì in un capitolo apposito dei fondi e ammonta a 250.000 euro, mentre l’anno scorso era incluso nei 20.411.960 euro.

Continua a leggere

Alto Adige

Transumanza patrimonio UNESCO, soddisfazione in Alto Adige

Pubblicato

-

Dopo le Dolomiti tocca alla transumanza.

L’Alto Adige aggiunge un secondo tassello alla lista dei patrimoni tutelati dall’UNESCO, e questa volta si tratta della transumanza, ovvero la pratica pastorale di migrazione stagionale del bestiame verso condizioni climatiche migliori.

La decisione è stata presa il giorno 11 dicembre, a Bogotà, a conclusione dell’iter procedurale per l’inserimento tra i patrimoni culturali immateriali dell’UNESCO portato avanti da tre paesi diversi: Austria, Grecia e Italia, con la Provincia di Bolzano rappresentata dall’Associazione culturale Senales.

Soddisfatta l’assessore provinciale competente, Maria Hochgruber Kuenzer, la quale sottolinea che “è un grande onore ricevere un nuovo riconoscimento da parte dell’UNESCO a 10 anni di distanza da quello riguardante le Dolomiti. La transumanza rappresenta un aspetto caratteristico della vita di montagna, e in un certo senso la rappresenta in maniera ideale. Ora, prosegue la Hochgruber Kuenzer, spetta a noi fare tutto il possibile per tutelare al meglio questo patrimonio. L’esperienza maturata con le Dolomiti ci dimostra che la tutela UNESCO non rappresenta un “marchio” da vendere, bensì un tesoro da conservare“.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

  • Cantina Sociale di Avio e il suo vino, un viaggio nei sapori del Trentino
    La bontà del clima, la grande varietà di vitigni e la comprovata bravura nella cura e nella dedizione delle uve, fanno dell’Italia una vera e propria terra d’eccellenza per quello che una volta veniva chiamo “il nettare di Bacco”. Da secoli infatti, il vino è parte essenziale della cultura eno-gastronomica e della storia italiana, tanto […]
  • Gioielli Mastro 7: la perfetta unione tra arte e bellezza
    I gioielli rappresentano da sempre il regalo più gradito sia dalle donne che dagli uomini. Mastro 7 è una oreficeria di Trento che dal 1970 realizza preziose opere d’arte perfette per rendere uniche e indimenticabili le occasioni importanti. Il nome di questa piccola azienda a conduzione famigliare si riferisce a Settimo Tamanini, in arte “Mastro […]
  • “Climate Change Calendar 2020”, Un calendario per capire e vedere un mondo che sta cambiando
    Venti afosi, glaciazioni improvvise e tempeste tropicali comunicano chiaramente che il nostro mondo si sta velocemente e irrimediabilmente trasformando. Questa fase di cambiamento, è stata meravigliosamente riassunta e interpretata in 12 scatti ispirati ed interamente dedicati ai cambiamenti climatici. Immagini originali e suggestive, una per ogni mese, nate per essere le protagoniste assolute del calendario: […]
  • Moda Green: dai jeans biodegradabili alle piume riciclate
    L’industria della moda negli ultimi anni si sta affacciando sempre di più al mondo dell’ecosostenibilità. Il settore dell’abbigliamento, secondo i recenti dati statistici, sfrutta il 20% delle risorse idriche mondiali ed è causa di elevate emissioni di anidride carbonica. Per contrastare il grande impatto ambientale, i grandi marchi di moda (e non solo) stanno adottando […]
  • Cantina Sociale di Trento, dove la tradizione si fonde con l’innovazione
    Il Trentino è una regione famosa in tutto il mondo per i suoi vini di altissima qualità. Il clima, la natura e le materie prime genuine donate dal territorio permettono di coltivare e produrre vini apprezzati anche dai palati più sopraffini. Il luogo simbolo di questa eccellente proposta enogastronomica trentina è la Cantina Sociale di […]
  • Visita dei cinque sensi alla Distilleria Marzadro: un’esperienza enogastronomica indimenticabile
    Il Trentino è una regione famosa per il suo turismo enogastronomico unico al mondo. Tra i prodotti tipici del territorio occupano un posto speciale nel cuore dei trentini e dei turisti, i distillati. A tal proposito, l’antica Distilleria Marzadro, presente in Trentino dal 1949, propone ai propri visitatori la visita dei “Cinque sensi”, un tour […]
  • Le proprietà benefiche dei fiori
    I fiori sono perfetti per adornare gli ambienti di casa, le loro essenze vengono spesso utilizzate nei prodotti di cosmetica e rappresentano un regalo molto apprezzato, soprattutto dalle donne. Forse però, non tutti sanno che i fiori presentano importanti proprietà benefiche per l’organismo. Qui di seguito, andremo ad elencare alcuni fiori in grado di apportare […]
  • Antica Birreria Pedavena: l’arte della birra artigianale
    Dal 1921 l’Antica Birreria Pedavena è il punto di ritrovo preferito degli amanti della birra in Trentino. Si tratta di un locale grande e accogliente situato nel centro di Trento, caratterizzato da un’ampia proposta di birre artigianali di alta qualità accompagnate da pietanze ricercate e deliziose. L’Antica Birreria Pedavena è un luogo perfetto per organizzare […]

Categorie

di tendenza