Connect with us

Hi Tech e Ricerca

Ricerca, partnership Alto Adige-Svizzera: approvati i primi 3 progetti

Pubblicato

-

Il Fondo Nazionale Svizzero (FNS) ha approvato il finanziamento dei primi 3 progetti bilaterali Alto Adige-Svizzera nell’ambito dei Joint Research Project, una misura della Provincia che finanzia studi internazionali di alto valore scientifico. Dopo la firma dell’accordo nel febbraio 2020 fra Provincia di Bolzano e FNS sono stati 15 in due mesi i progetti candidati. Solo 3 hanno passato il vaglio rigoroso del FNS. I progetti partiranno nel 2021 per la durata di 26 mesi. Il finanziamento per la parte altoatesina è di 862.000 euro, mentre la parte svizzera sarà coperta dai fondi del FNS. Dal 1° ottobre sono riaperti i termini per presentare domanda fino al 1° aprile 2021.

Il know-how Eurac dalle mummie ai Celti delle Alpi

CELT.U.D.ALPS è il primo progetto che studierà l’arrivo delle popolazioni celtichenell’arco alpino e i loro interscambi con le popolazioni locali fra il IV e il I secolo a.C. La collaborazione tra Eurac e l’Università di Berna permette un approccio multidisciplinare: a Bolzano sarà svolta l’analisi chimica e genetica degli scheletri della tarda età del Ferro ritrovati in Trentino e in Svizzera, mentre a Berna sarà svolta l’analisi isotopica. I partner sono Albert Zink, direttore dell’Istituto delle mummie di Eurac Research, e Marco Milella dell’Università di Berna. “Il programma Joint Project ci consente di studiare insieme ai colleghi svizzeri e da entrambi i lati delle Alpi una parte della nostra storia finora molto poco conosciuta grazie al progetto CELT.U.D.ALPS” il commento di Albert Zink.

Pubblicità
Pubblicità

Nuove frontiere della medicina dalla robotica grazie a unibz

Un secondo progetto intende sviluppare microrobot adattivi e “biodegradabili” ad uso medico grazie a una sempre maggiore integrazione fra la cosiddetta elettronica flessibile e la resistenza e l’adattività agli stimoli esterni della robotica. Collaborano il Multi-Scale Robotics Lab (MSRL) dell’ETH di Zurigo in Svizzera (Bradley Nelson) e la facoltà di Scienze e tecnologie di unibz (Giuseppe Cantarella e Niko Münzenrieder). “La nostra esperienza nel design si combina con la progettazione di microelettronica e la conoscenza nel campo dei mini-robot per realizzare l’elettronica direttamente su microrobot capaci di comunicare e interagire con l’ambiente, aprendo così un nuovo capitolo per la medicina grazie a impianti interattivi e terapie mirate” spiegano i protagonisti del progetto.

La ricostruzione dei dialetti dell’area gallo-romanza

L’ultimo progetto intende invece di realizzare il primo database di riferimento per le lingue medievali dell’area gallo-romanza, consentendo di gettare nuova luce sulla varianza linguistica, la geografia linguistica e la grafica e la fonetica con focus sulla lingua rumena grazie alla partnership fra il preside della facoltà di scienze della formazione di unibz Paul Videsott e Martin Glessgen dell’università di Zurigo. “L’analisi di circa 3.500 documenti originali francesi del XIII e XIV secolo ci consentirà di ricostruire con grande accuratezza per la prima volta i dialetti dell’epoca” spiegano i titolari.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie
    Il problema dell’emergenza climatica, sta coinvolgendo il mondo intero non solo incidendo sull’intera economia, con effetti gravi sui bilanci mondiali ma anche in termini di qualità della vita, salute e sicurezza alimentare. Un passo verso... The post Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie appeared first on […]
  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza