Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Rinnovato il sentiero tematico “Oswald von Wolkenstein”

Pubblicato

-

L’assessora provinciale, Maria Hochgruber Kuenzer, ha inaugurato ufficialmente oggi (9 settembre) il sentiero tematico “Oswald von Wolkenstein” a seguito del completamento dei lavori di ristrutturazione.

“Questo progetto dimostra cosa si può raggiungere con collaborazione e resilienza. La collaborazione tra l’Associazione turistica e l’Ufficio Natura della Provincia di Bolzano  ha permesso di offrire un’occasione in più per imparare la nostra storia e conoscere il nostro paesaggio culturale in maniera semplice e divertente, a contatto con la natura. La resilienza, la capacità di adattarsi e reagire, ha consentito di non arrendersi e di rimboccarsi le maniche, ricostruendo quello che i temporali avevano distrutto.” L’assessora ha inoltre ringraziato tutti coloro che hanno partecipato ai lavori.

Situato nel Parco naturale Sciliar – Catinaccio, il percorso è particolarmente interessante per le famiglie e i bambini: lungo il sentiero di circa 4,5 chilometri, i visitatori possono raccogliere, grazie a 15 stazioni, conoscenze storiche e di storia naturale. “Numerosi giochi e fatti curiosi rendono il percorso entusiasmante e stimolano la curiosità dei visitatori”, riferisce il direttore dell’Ufficio Natura, Leo Hilpold.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Se lungo un percorso tematico si imparano nuove cose senza nemmeno rendersene conto, vuol dire che il lavoro di progettazione è stato fatto bene. Con il Sentiero di Oswald von Wolkenstein, ho l’impressione che questo sia avvenuto con successo“.

Il sentiero tematico si trova a pochi passi dal centro del paese di Siusi ed invita ad un viaggio nel passato, nell’emozionante mondo delle leggende e dei miti. Grazie ai suoi elementi ludici, il percorso è adatto non solo agli adulti ma anche ai bambini, che possono scoprire la vita del menestrello Oswald von Wolkenstein. “Sia gli ospiti che la gente del posto sono entusiasti del nuovo percorso e lo utilizzano per un’interessante passeggiata attraverso la foresta di Castelvecchio, con le sue due rovine – Salegg e Hauenstein – esempio e testimonianza del secolare rapporto tra uomo e natura“, sottolinea Christina Gasslitter Egger, presidente dell’Associazione turistica Siusi allo Sciliar.

Costruito nel 2007 ed ora rinnovato

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il sentiero storico tematico di storia naturale è stato costruito nel 2007 dall’Ufficio provinciale Parchi Naturali. Tuttavia, il tempo aveva lasciato il segno: in particolare durante l’inverno del 2020, alcuni degli elementi del sentiero erano stati gravemente danneggiati. Insieme all’Associazione turistica di Siusi, l’Ufficio Natura ha organizzato il rinnovamento.

Mentre l’Associazione turistica si è occupata della revisione grafica e dei contenuti riguardanti i concetti proposti nelle stazioni del percorso, la Provincia si è occupata dello smantellamento dei vecchi elementi, così come dell’elaborazione e dell’installazione delle nuove stele informative, che si inseriscono bene nel paesaggio grazie ai loro materiali di alta qualità – legno di larice grezzo e un tetto in lamiera d’acciaio.

Nelle ultime settimane è stato necessario un ulteriore lavoro, a seguito del temporale del 22 luglio 2021 che aveva gravemente compromesso il percorso del sentiero Oswald von Wolkenstein. Una delle nuove stazioni è stata completamente spazzata via ed il laghetto Rier, dove ha avuto luogo l’inaugurazione di oggi, è stato sepolto da una frana. Ora il sentiero tematico si presenta in un nuovo splendore. Il miglior punto di partenza per il percorso circolare è il parcheggio della cabinovia Alpe di Siusi: da qui si segue il sentiero segnalato in direzione Salegg.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza