Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Rione Maria Assunta: querce al posto di sei pioppi

Pubblicato

-

Al rione Maria Assunta sono in questi giorni in corso i lavori di abbattimento di sei pioppi: si tratta di piante in pessime condizioni di salute che rappresentano un pericolo per l’incolumità e la sicurezza pubblica. Al loro posto verranno messe a dimora altrettante querce piramidali.

I tecnici della Giardineria comunale avevano da tempo posto sotto osservazione speciale – per i particolari segni di sofferenza che avevano manifestato – 9 pioppi, ovvero il pioppo nero che sorge sul marciapiede proprio davanti alla scuola per l’infanzia Sissi e 8 pioppi cipressini che dividono il campo sportivo dal parcheggio del quartiere.

Una diagnosi, quella effettuata dagli esperti della Giardineria, che è stata confermata anche dall’agronomo Ivan Lisi dello Studio Verde e dintorni di Trento, incaricato di condurre esami più approfonditi. Nel corso degli ulteriori controlli sono state eseguite pure prove di trazione per verificare la tenuta radicale delle piante a forti raffiche di vento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Un test che sei dei nove alberi non hanno purtroppo superato: per pericolo di cedimenti il pioppo nero e cinque degli otto pioppi cipressini – quelli situati nella parte più a ovest, verso la Me-Bo – devono essere abbattuti, mentre i restanti tre pioppi non hanno evidenziato particolari problemi.

Giovani querce piramidali al posto dei pioppi instabili

Il pioppo nero presenta vaste aree di marciume che ne hanno compromesso la stabilità, i pioppi cipressini che devono essere sostituiti risultano invece danneggiati a livello dell’apparato radicale, probabilmente in conseguenza di pregressi interventi di rifacimento della strada e del percorso pedonale rialzato“, hanno spiegato la direttrice della Giardineria Anni Schwarz e gli esperti di alberi Lidia Martellato e Giorgio Cordin. 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Anche questi 6 pioppi – così come tutte le piante che vengono abbattute – verranno sostituiti. In questo caso specifico prevediamo di mettere a dimora giovani querce piramidali (quercus robur “fastigiata”), che sono molto rustiche e più resistenti dei pioppi, oltreché ideali per creare zone d’ombra“.

122 nuovi alberi

Abbiamo deciso di concentrare in questo periodo gli interventi di abbattimento degli alberi a rischio di cedimento per dare modo alla ditta incaricata della fresatura delle ceppaie di procedere all’operazione a partire dal 15 febbraio, così da liberare i siti nei quali verranno messi a dimora i nuovi alberi in sostituzione di quelli tagliati in autunno e nelle ultime settimane. In primavera contiamo di eseguire complessivamente, in tutta la città, 122 nuove piantumazioni“, ha confermato Schwarz.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Archivi

Categorie

di tendenza