Connect with us

Politica

Scuole e Covid, bimbi in gabbia. Cobaldi (Cpi): “Buon senso ed esigenze pedagogiche dimenticate, tra regole e divieti”

Pubblicato

-

Sappiamo perfettamente quanto è stato fatto per poter far riaprire le scuole in maniera sicura e quanto è stato decantato l’impegno che le istituzioni ci hanno messo per poterlo fare, ma come già detto in un precedente articolo, si è guardato di più alla tutela della scuola intesa come istituzione e al proprio personale che alle esigenze che possano realmente avere i bambini.

Fulvio Cobaldi, candidato per CasaPound alle comunali di Bolzano e padre di due bambini, si fa nuovamente portavoce di diversi gruppi di genitori che, al contrario di quanto si voglia dipingere la riapertura scolastica come un quadretto tutto rose e fiori, trovano alcune scelte prive di buon senso e sopratutto di spirito pedagogico, che rischiano seriamente di mettere a dura prova l’equilibrio psicologico dei più piccoli.

Tra le problematiche portate alla luce da Cobaldi emerge che in alcune strutture della scuola d’infanzia i bambini che hanno il tempo pieno (fino alle 16,30 circa) non vi è la possibilità di poter fare il riposino pomeridiano in quanto l’area adibita a tale compito non può essere sanificata.

Pubblicità
Pubblicità

Reputo assurdo che un bambino di 3 anni non abbia la possibilità di poter godere di un diritto che la sua età impone, per problemi legati all’organizzazione igenico-sanitaria di una struttura o di una parte di essa. In questo senso mi pare che non mancano cooperative di pulizia, né fondi per poterle pagare. Non si può in sintesi pretedendere da un bambino un sacrificio simile solo perché non si è in grado di risolvere un problema”.

Inoltre rimarca Cobaldi “I bambini, non possono portare all’interno delle strutture un proprio giocattolo o il proprio peluche preferito in quanto è ritenuto pericoloso o contaminato. Questa fobia del Covid ha fatto dimenticare che stiamo parlando di bambini ai quali per colpa di un virus, indubbiamente pericoloso, viene chiesto di crescere troppo fretta e senza tante spiegazioni”.

“Ci sono state situazioni dove il bambino non ha bevuto per una intera mattinata perché la bottiglietta era stata chiusa troppo forte da mamma o papà e la maestra non ha potuto aprirla perché in quel caso doveva toccarla… idem per un lapis spuntato e il temperamatite – continua il candidato della tartaruga frecciata – . Lo scambio delle cose in classe e del materiale didattico rimane uno dei ricordi più belli che tutti abbiamo della nostra infanzia, ma ora i nostri figli non lo possono più fare e come è già capitato ci sono stati bambini che avendo dimenticato a casa qualche materiale non hanno potuto eseguire un lavoro perché il compagno non ha potuto prestargli il proprio”.

In alcune scuole d’infanzia i vari favori tra genitori che per obblighi lavorativi prendono una volta uno e una volta l’altro i rispettivi figli alla fine delle lezioni non possono più essere fatti a meno che i bambini non siano nella medesima sezione, per paura di un contatto con estranei alla sezione stessa, come se non si sapesse che comunque fuori dal cancello o al parco i bambini stanno comunque assieme.

La domanda che mi viene spontanea è se in questi tavoli di persone che hanno deliberato certe scelte ci sia stato un genitore o più di uno che per un attimo abbia pensato ai bambini e non al ruolo che ricopre a livello istituzionale, perché per ora le scelte fatte sono basate su regolamenti e teorie che non tengo assolutamente conto del fatto che stiamo parlando di bambini e della loro parte psicologica, conclude Cobaldi.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Un solo tavolo al ristorante stellato, l’elegante genialità della ristorazione
    Il meglio delle esperienze che Venezia possa offrire è racchiuso in un luogo dove la declinazione dell’esperienza sarà il miglior servizio. Un posto non convenzionale che può essere scelto solo da coloro che accettano di non porre condizioni. Con geniale eleganza, Il Ristorante “Oro” dell’hotel Cipriani a Venezia rinasce mettendo in luce un dettaglio unico […]
  • A Bologna l’economia circolare in edilizia diventa realtà: arriva il nuovo asfalto 100% riciclato
    Un’edilizia circolare sempre più sostenibile dal punto di vista ambientale risulta una strada imprescindibile per il futuro dello sviluppo economico. Il riciclo dei materiali promette infatti oltre ad una sensibile riduzione dei rifiuti e dell’inquinamento, anche un’ottima soluzione per ottimizzare costi e ricavi. In un simile contesto risulta fondamentale lavorare sulla ridefinizione del ciclo produttivo […]
  • Una notte tra le Dolomiti e le stelle a 2055 metri di quota
    A pochi chilometri da Cortina tra cieli sconfinati e cattedrali rocciose esiste una camera che regala l’insolita emozione di ritrovarsi a dormire avvolti dall’affascinante magia di un paesaggio unico al mondo. La starlight Room, inclusa tra i dieci hotel più spettacolari del mondo, si trova infatti sopra al rifugio Col Gallina a 2055 metri in […]
  • “Vuoi costruire una piscina di pregio ma non sai bene da dove iniziare?” Comincia da qui
    Immagina un angolo di vacanza nel tuo giardino o terrazza, uno spazio accogliente e riservato dove poter dimenticare i problemi quotidiani e immergerti in momenti di benessere e relax da solo o con i tuoi cari. Magari è da un po’ che ci pensi ma qualcosa ti frena. Domande del tipo: “Da dove inizio? Mi […]
  • L’idea di rifugio si evolve in sostenibilità, design e tradizione
    Il giusto equilibrio tra sostenibilità, design e tradizione prende forma grazie all’innovativo progetto di due architetti italiani che, reinterpretando l’idea tradizionale di rifugio hanno progettato e realizzato “ The Mountain Refuge”. Si tratta di una piccola capanna modulare dalla forma semplice e minimale che vuole rievocare l’archetipo tradizionale mediante composizioni innovative e contemporanee. La struttura […]
  • Lindt realizza il sogno di ogni bambino: apre in Svizzera la Home of Chocolate
    La Lindt Home of Chocolate, in italiano “Casa del Cioccolato“, avrebbe dovuto aprire le porte al pubblico lo scorso maggio ma, a causa della pandemia di Covid-19 che sta ancora affliggendo la popolazione mondiale, Lindt ha dovuto rimandare questo dolce e atteso appuntamento al 10 settembre 2020. Questa Casa del Cioccolato, situata nella sede di Lindt& Sprüngli […]
  • Internet supera i confini del deserto con 30 palloni aerostatici
    Dal mondo della tecnologia arriva il primo passo verso una società più equa. Il 4G supera i confini del deserto e arriva in Kenya grazie a 30 palloni aerostatici alimentati ad energia solare per garantire una copertura di rete a 14 contee keniote altrimenti isolate. L’iniziativa è frutto di un accordo tra la compagnia telefonica […]
  • Percorso Kneipp: concludere le vacanze in Trentino in totale relax
    La strana e tanto discussa estate 2020 sta per giungere al termine. E, se ci si trova in Trentino Alto-Adige, cosa si può fare per concludere al meglio la propria vacanza? Una delle tappe da non perdere è sicuramente il Percorso Kneipp, Centro situato in Val di Rabbi, per la precisione nella Frazione S. Bernardo. Il […]
  • In Giappone trionfano le vacanze covid – Free, di girare il mondo su un aereo ma con la realtà virtuale
    Per ottemperare alle rigide restrizioni imposte per abbattere la pandemia da Coronavirus garantendo contemporaneamente l’emozione del viaggio in aereo, una compagnia aerea giapponese ha riconvertito la propria offerta proponendo ai clienti  eccentriche vacanze virtuali a bordo di aerei finti con occhiali per la realtà virtuale. L’ideatrice di questo stravagante progetto è la Tokyo First Airlines, che permette […]
  • Si viaggerà ad idrogeno anche in Italia: dal 2021 al via i nuovi treni
    Negli ultimi anni, le soluzioni green per il trasporto pubblico si sono moltiplicate e concretizzate sempre di più attraverso la produzione di treni riciclabili a basse emissione oppure con l’entrata in servizio di Bus ibridi. A questo si aggiunge l’ultimissimo accordo siglato tra uno dei maggiori colossi di infrastrutture energetiche, Slam e una delle più […]

Categorie

di tendenza