Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

BIDONZOLO

Settimana SERR: Attenzione! Il mondo ha il mal di plastica!

Pubblicato

-

Si terrà dal 16 al 24 novembre 2019 l’undicesima edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR)che quest’anno avrà come tema centrale “Educare alla riduzione dei rifiuti”.

Sarà possibile iscriversi alla SERR 2019 da domenica 2 settembre a giovedì 31 ottobre collegandosi al sito www.ewwr.eu e registrando la propria azione.

Lo slogan prescelto per quest’anno è “Conosci, Cambia, Previeni”.

In un’epoca in cui la mania di togliere il superfluo da casa sta raggiungendo una certa importanza, si vuole sfruttare la popolarità di questa tendenza per correggere l’inclinazione a generare rifiuti e promuovere un’alternativa all’eliminazione del superfluo.

Invece di gettare gli oggetti, i beni non utilizzati possono essere scambiati e donati.

Obiettivo della SERR 2019 è quindi quello di educare all’impatto che l’eccessivo consumo e la generazione di rifiuti possano avere sull’ambiente in modo tale da cambiare il proprio comportamento e le abitudini quotidiane al fine di ridurre i la produzione di rifiuti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Uno dei temi sul quale mi piacerebbe concentrarmi di più è, purtroppo, l’emergenza plastica.

Un esempio semplicissimo: immaginatevi una bella torta rotonda con la panna e le scaglie di cioccolato. La torta rappresenta i 7 miliardi circa di rifiuti di plastica prodotti in un anno, in tutto il mondo.

È come se dei 10 pezzi che si ottengono tagliandola, un fettina piccola (9%) siano i rifiuti che siamo riusciti a riciclare; una fetta più grande – diciamo una fetta e poco più- (12%) corrisponde alla quantità di plastica bruciata negli inceneritori. E tutto il resto della torta (79%) è la plastica che si è accumulata in discarica o quella dispersa nell’ambiente, soprattutto in mare.

Diciamo che non esiste torta più amara!

Uno studio di scienziati famosi racconta la produzione, l’uso e il destino della plastica e sembra proprio che non ci siano buone notizie. Spiegano come la plastica non si decomponga in tempi “normali”, ma che per biodegradarsi abbia bisogno di centinaia, anzi migliaia, di anni.

Il tempo passa e la plastica si spezzetta, senza mai scomparire completamente. Questi pezzetti – chiamati microplastiche – restano in mare e inavvertitamente diventano cibo per i nostri amici pesci.

La cosa brutta è che la plastica contiene delle sostanze molto dannose (bisfenolo, ftalati…) e che già molti dei molluschi, sgombri, merluzzi pescati sulla Costa inglese li abbia – come si può dire – digeriti.

Queste sostanze causano problemi di diverso tipo, anche molto gravi ed è davvero consigliato starne alla larga! Non è solo la questione della salute a preoccuparci, purtroppo!

Tutte le bottigliette usa-e-getta, le porzioni monouso, gli imballaggi di plastica che si comprano causano il mal di plastica che sta soffocando la terra.

Ci sono addirittura spiagge e isole lontane che un tempo erano veri e propri paradisi terrestri che sono diventate montagne di rifiuti di plastica.

E continuando in questa direzione, rischiamo di non avere più pesci nel mare. E, forse, di non avere neanche più un mare!

La cosa migliore che possiamo fare, allora, è cercare in tutti i modi di usare meno plastica possibile.
Da dove cominciare?

Ad esempio, le cannucce! Rinunciamo alle cannucce di plastica e beviamo direttamente dal bicchiere.

Le posate usa e getta… Il pic-nic o la festa di compleanno possono prendere una piega diversa senza le solite posate di plastica!

Basta alle bottigliette di plastica, la borraccia da riutilizzare è davvero la soluzione migliore.

Le tazzine per il caffè: i posti di lavoro, ma anche le scuole e le Università straboccano di bicchierini di plastica! Perché non portarci in ufficio la nostra tazzina del cuore?

Infine, vaschette, coppette e buste di plastica. I contenitori fanno meglio – a noi e all’ambiente – se si possono usare, lavare e riadoperare. Non credete?

Sempre più supermercati o negozi mettono a disposizione dispenser alla spina per riciclare i propri contenitori e rifornirsi di detersivo o sapone, di acqua o altre bevande liquide!

Come avrete sicuramente capito, ogni idea utile per risparmiare plastica, è un’idea buona. Ridurre l’utilizzo e lo spreco di plastica è il primo passo per liberare i mari… e non solo.

Quale è invece la vostra proposta per la settimana SERR? Ulteriori dettagli sulle precedenti edizioni sono disponibili sul sito internet ufficiale italiano MENO RIFIUTI

Mentre gli hashtag creati per la campagna sono #SERR e #ReduceYourWaste

Alla prossima, con Bidonzolo®

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Politica5 ore fa

Il Comune di Bressanone si affida incondizionatamente a Heller, nonostante lo scandalo che lo ha coinvolto

Arte e Cultura7 ore fa

Nuova mostra permanente sulla storia regionale e contemporanea dell’Alto Adige: presentato il progetto di massima

Bolzano8 ore fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica8 ore fa

Basta sussidi a chi delinque, mozione di Galateo in Provincia

Bolzano11 ore fa

Legalità, delinquenza e bullismo: i carabinieri di Bolzano incontrano gli alunni delle medie

Alto Adige11 ore fa

Stagione invernale 2022/23: avviato il servizio di vigilanza e soccorso sulle piste da sci

Arte e Cultura12 ore fa

Strike 2022, vince l’influencer dei contadini Meike Hollnaicher

Sport12 ore fa

Foxes sconfitti a Salisburgo. I Red Bulls la spuntano per 3 a 1

Italia ed estero12 ore fa

Dopo le proteste, la polizia morale iraniana potrebbe essere abolita, ma non ci sono conferme

Sport12 ore fa

Il Frosinone raggiunge l’FCS all’ultimo secondo

Italia ed estero13 ore fa

Polemiche sull’uso del Pos a 60 euro, Meloni fa un passo indietro: “La soglia è indicativa può essere più bassa”

Alto Adige14 ore fa

Kompatscher annuncia la ricandidatura per le provinciali del 2023: “Proseguire sulla strada intrapresa”

Merano14 ore fa

Merano, auto sbanda e finisce in mezzo al frutteto: illeso il conducente

Bressanone1 giorno fa

Completato il risanamento degli accessi ai masi

Bressanone1 giorno fa

Bressanone: nuovi orari di autobus e treni a partire dall’11 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano7 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano5 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza