Connect with us

Politica

Si ai taser per la polizia municipale: il consigliere Marco Caruso presenta il documento di voto

Pubblicato

-

Sperimentazione dei taser in dotazione alla polizia municipale: è la proposta presentata ieri (4 dicembre) in consiglio comunale da Marco Caruso.

Il consigliere del Gruppo Misto ha introdotto un documento che prevede il richiamo all’articolo 19 del Decreto sicurezza, con la possibilità, per un periodo di sei mesi, della dotazione in uso di “armi ad impulsi elettrici” anche per i vigili urbani, le cosiddette pistole taser.

Recita il testo del documento:

Pubblicità
Pubblicità

“L’articolo 19 del decreto sicurezza rende possibile per sei mesi la «sperimentazione di armi ad impulsi elettrici», le cosiddette pistole Taser, da parte di due agenti appartenenti alla Polizia municipale degli Enti locali con più di 100mila abitanti.

Dotare la nostra polizia municipale di un’arma in grado di neutralizzare persone non collaborative e potenzialmente pericolose per l’interesse pubblico senza mettere a rischio la loro stessa incolumità, può essere una possibilità per potenziare le forze dell’ordine che pattugliano il territorio comunale.

Tutto ciò premesso

Il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta

A stanziare le risorse necessarie per la sperimentazione di armi ad impulsi elettrici”.

Un’iniziativa che qualche tempo fa, proprio in vista dell’imminente approvazione del Decreto, aveva suscitato le perplessità del sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi.

Per il primo cittadino infatti l’utilizzo dei taser sarebbe risultato potenzialmente pericoloso per gli eventuali effetti collaterali su persone cardiopatiche e per il fatto che “la situazione di relativa sicurezza del capoluogo non ne richiede per il momento l’utilizzo”.

Parlando ancora del recente Decreto Sicurezza, approvato in via definitiva una settimana fa, il Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi ha espresso nuovamente una certa preoccupazione.

Non appena sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo studieremo e lo analizzeremo con grande attenzione. Poi chiederò un incontro al Questore e al Prefetto per vedere come applicarlo e definire le modalità operative. Cosa dovrà fare la Città con la Polizia Municipale e cosa le forze dell’ordine“, ha affermato Caramaschi.

Il documento di voto proposto dal consigliere Caruso andrà in votazione tra il 17 e il 21 dicembre.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza