Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Sicurezza commercianti a Bolzano, Galateo: “Giunta boccia mozione sulle telecamere negli esercizi”

Pubblicato

-

Bocciata la mozione di Marco Galateo (FDI) che chiedeva che il Comune si attivasse per aiutare con degli incentivi i commercianti che avessero voluto installare dei sistemi di videosorveglianza nei loro esercizi.

Peccato, sarebbe stato utile per difendersi da vetrine spaccate e furti e per permettere alle forze dell’ordine un controllo più capillare del territorio”.

Sono queste le prime parole del Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia all’indomani della decisione della Giunta.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Negozianti e commessi non si sentono sicuri sul luogo di lavoro e non possono vivere barricati, ed è imbarazzante vedere ogni giorno decine di turisti in fila per fare un giro sulla ruota panoramica mentre sono tenuti sott’occhio minacciosamente da decine di africani dediti allo spaccio di droga proprio lì sotto”.

E continua “Chi passa da quelle parti non estrae nemmeno il telefono per farsi un selfie, per evitare che questo venga ‘sequestrato’ dagli spacciatori”.

Il Consigliere poi lancia una stoccata all’assessore Lorenzini: “A chi parla di percezioni, e all’assessore Lorenzini che anche nell’ultima seduta di consiglio ha ribadito che il parco della stazione è bello e che non fa paura, andrebbe suggerito di provare lei stessa di attraversarlo con un telefono in mano mentre fa foto e video. Scoprirà che gli ‘ospiti’ del parco non gradiscono affatto gli obiettivi dei telecamere o telefoni, e che dopo una certa ora del pomeriggio diventano pericolosi. A dirlo non siamo noi, ma le stesse forze dell’ordine”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

I cittadini e gli esercenti chiedono con insistenza maggior sicurezza, ma a quanto pare il Comune non ha voluto rispondere positivamente. Non si possono nemmeno più contare le volte in cui siamo stati su strada tra la gente a parlare di sicurezza, quella vera, fatta di violenze subite, di furti, di situazioni in cui ci si sente a disagio e non protetti. Abbiamo denunciato molte volte una situazione che prima era pericolosa ed adesso è letteralmente sfuggita dalle mani dell’Amministrazione.

Non rassicurano affatto le parole del Sindaco quando ricorda che a breve con il lavori del Progetto Benko la zona sarà sgomberata, infatti gli ‘ospiti’ semplicemente si sposteranno in un’altra parte della città”.

Come soluzione al problema, Galateo propone che venga chiesto un intervento costante dell’Esercito, e la creazione di un presidio fisso delle Forze dell’Ordine per il controllo dei documenti.

Questi sono solo alcuni dei provvedimenti che il Sindaco dovrebbe prendere per onorare il proprio dovere sulla sicurezza dei suoi cittadini“, conclude galateo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza