Connect with us

Politica

Solo 7 alunni: la scuola primaria italiana di Fortezza sull’orlo della chiusura

Pubblicato

-

Gravissima la situazione della scuola primaria italiana di Fortezza: con solo 7 alunni è sull’orlo della chiusura. A comunicarlo, è la consigliera comunale Linda Franchino in conclusione dei lavori del gruppo di lavoro sulla valorizzazione istituito in consiglio comunale.

Eppure non è sempre stato così. La scuola primaria italiana è stata una realtà forte e consolidata presente nel Comune già dagli anni ’60 durante i quali gli alunni nelle classi erano così numerosi che vennero costituite le classi parallele. A questa realtà i residenti in lingua italiana sono molto legati anche e soprattutto affettivamente avendo frequentato questa scuola e legando ad essa molti dei ricordi della propria infanzia ed avendo essa contribuito alla propria formazione umana e culturale.

Senza dubbio l’ipotesi (ormai concreta) di una chiusura costituirebbe per la comunità una gravissima perdita, essendo la scuola un punto di riferimento di fondamentale importanza per la cultura e la formazione della comunità linguistica italiana“, afferma Franchino.

Pubblicità
Pubblicità

Certamente parte del problema può essere riscontrato nel complessivo calo demografico del paese ma certamente questa non è la sola ed unica ragione. Soprattutto in considerazione del fatto che ultimamente questo dato è in ripresa.

Ricordiamo che lo scorso anno il comune di Fortezza ha superato nuovamente la soglia dei mille abitanti vedendo arrivare nel proprio territorio tante famiglie giovani con bambini – dice Franchino – . Probabilmente questi numeri sono destinati ad aumentare tenuto conto della ripresa dell’attività edilizia che vedrà espandere il territorio e parallelamente porterà a registrare anche un aumento della popolazione locale. Quindi perché perdere un servizio essenziale? E il Comune non dovrebbe attivarsi se il territorio si accinge a perdere un servizio così importante?

Certamente oggi il destino di questa scuola sarebbe differente se tra i due enti Comune – Scuola si fosse instaurata già nei tempi addietro una maggiore collaborazione e la concorde volontà di rilanciare e di mantenere in vita questo fondamentale presidio educativo espressione della cultura italiana sul territorio. Invece risulta evidente una sorta di incomunicabilità (tra Amministrazione Comunale – Istituzione Scolastica) in un momento in cui a Fortezza varrebbe la pena di investire anche e soprattutto in termini di istruzione delle fasce più giovani. Per cui da una parte si registra poco interesse dell’amministrazione comunale che seppur sollecitata non pare essere sensibile alla questione.  

Dall’altra parte la stessa scuola certamente non ha saputo rendere più appetibile la propria offerta formativa sul territorio rilanciandola allo stesso modo in cui è avvenuto nei plessi di Bressanone, in modo tale da attrarre nuovi iscritti e da rendere la scuola primaria italiana più interessante da un punto vista didattico ed educativo, dando così nuova linfa vitale all’istituzione scolastica locale.

Sulla questione è stata proposta sulla base delle valutazioni raccolte dalla consigliere Franchino una interrogazione all’assessore provinciale alla scuola Giuliano Vettorato presentata da Fratelli d’Italia in Provincia per sollecitare passi ed azioni ancora utili a salvaguardare questo presidio culturale e linguistico indispensabile per il territorio di Fortezza.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza