Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Sotto accusa: le condizioni fatiscenti del carcere di Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

In un’azione di vigilanza , una delegazione di consiglieri provinciali e regionali, armati del loro diritto incontestabile di ispezione, ha varcato le soglie delle case circondariali di Bolzano e Trento, lanciando un grido d’allarme che riecheggia nelle stanze del potere locale. Sabato scorso, il 16 dicembre 2023, è stato il turno del carcere di Bolzano, dove hanno messo piede Brigitte Foppa, Madeleine Rohrer, Zeno Oberkofler (Verdi), Sandro Repetto (PD), Francesco Valduga (Campobase) e Paola Demagri (Movimento Casa Autonomia), accompagnati dall’avvocato e testimone Fabio Valcanover.

Un Viaggio nel Degrado

Le parole dei consiglieri sono un pugno allo stomaco: “Abbiamo visto ancora una struttura fatiscente, con un livello igienico tremendo.” Le cifre parlano chiaro: il carcere, progettato per 88 detenuti, ne conta 114. Le celle, teatro di condizioni indegne, accolgono quattro persone in spazi angusti dove il gabinetto e l’angolo cucina si contendono pochi metri quadri, in un abbraccio mortale tra bisogni primari e sopravvivenza.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il Personale: Eroi in Trincea

Nonostante la struttura ceda sotto il peso dell’abbandono, emerge un raggio di luce: l’umanità e l’impegno del personale del carcere. Ma anche questi eroi silenziosi sono vittime di un sistema che li soffoca: su 75 posti, solo 53 sono occupati e 33 effettivi si alternano nei turni, schiacciati da una media di 30 ore di straordinario mensili. “Troppi detenuti e assoluta carenza di personale,” riassumono i consiglieri, in una sintesi che denuncia un’emergenza cronica.

Promesse di Risanamento: Parole al Vento?

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

La delegazione ha appreso di interventi previsti per la primavera, come il rifacimento del tetto e della facciata. Eppure, nessun cenno a una nuova struttura carceraria. È l’ora di risanamenti seri e ristrutturazioni, promettono i consiglieri, armati di richieste politiche per risolvere la tragicommedia di una giustizia che sembra aver dimenticato i suoi figli più sfortunati.

L’Autonomia Penitenziaria: Una Soluzione Locale per una Crisi Locale

La situazione è tale che si torna a parlare dell’istituzione di un Provveditorato Regionale dell’Amministrazione penitenziaria, separando le competenze da quelle del Triveneto, per una gestione più vicina e sensibile ai problemi locali. Una mozione già esistente, ma ignorata.

La Vita Oltre le Sbarre: Una Formazione per il Futuro

Non si può chiudere gli occhi davanti alla necessità di offrire alloggi accessibili al personale e di garantire percorsi di formazione e reinserimento lavorativo ai detenuti. “Altrimenti il carcere resta una trappola senza via d’uscita, una sconfitta collettiva,” ammoniscono i consiglieri.

Il Cammino Continua

Foppa, Rohrer, Oberkofler, Repetto, Valduga e Demagri non abbassano la guardia e si preparano per la prossima tappa: il 23 dicembre sarà la volta del carcere di Trento, con la speranza che l’attenzione mediatica e politica non svanisca nel silenzio delle festività.

La loro missione, più che una semplice visita di controllo, è un appello disperato per la dignità umana, un segnale di allarme che non può essere ignorato. La società attende risposte, e il tempo delle promesse non mantenute deve finire adesso.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Merano14 minuti fa

Carabiniere fuori servizio sventa una rapina e la Polizia arresta il malvivente

Alto Adige47 minuti fa

Terminata la stagione turistica invernale in Val Gardena, i Carabinieri fanno il punto

Bolzano1 ora fa

Anche Bolzano contro il nuovo “Codice della strage”. La conferenza stampa

Arte e Cultura2 ore fa

Contributo provinciale alla Fondazione Haydn. Kompatscher: “Un patrimonio culturale per tutta la regione”

Laives17 ore fa

Le critiche del Centro Sinistra di Laives su Serra didattica a Pineta e pulizia dell’abitato

Alto Adige18 ore fa

Incendio in una autorimessa a Flaines, intervento tempestivo dei vigili del fuoco

Bolzano20 ore fa

Bar e ristoranti: “Personale quasi introvabile per i locali di Bolzano”. La riunione del direttivo Confesercenti

Laives21 ore fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria1 giorno fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige1 giorno fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Bressanone1 giorno fa

Risse e aggressioni, Polizia e Carabinieri chiudono nuovamente il bar SOLE a Bressanone

Economia e Finanza1 giorno fa

Rovereto: 150 assunzioni e 1,3 milioni di risorse per contrastare la disoccupazione

Trentino1 giorno fa

Nasce la «Montagnaterapia»: firmato l’accordo tra SAT e APSS

Benessere e Salute1 giorno fa

Bonus psicologo: richieste in scadenza al 31 maggio 2024

Alto Adige1 giorno fa

Incendio devasta il ristorante St. Moritz in Val d’Ultimo

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Bolzano4 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Trentino4 settimane fa

Lascia cinque milioni in eredità alla badante. I nipoti, esclusi, presentano querela

Merano3 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Archivi

Categorie

più letti