Connect with us

Alto Adige

Spaccio in valle Aurina: 20enne in manette, un altro denunciato

Pubblicato

-

Un 20enne arrestato e un altro giovane denunciato a piede libero per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio: è questo il risultato di un’operazione dei carabinieri di Brunico e Cadipietra, che in seguito a un controllo hanno individuato e fermato i due.

Da una prima perquisizione anche dell’abitazione del 20enne i militari dell’Arma hanno sequestrato quasi 100 grammi di marijuana, 33 grammi di hashish, una dose di cocaina, due bilancini di precisione e 220 euro in contanti.

Durante le operazioni i Carabinieri hanno poi capito come ci fosse un’altra persona collegata ai traffici illeciti, cioè un vicino di casa del ventenne, quasi coetaneo, che nel mentre però, accortosi del controllo dei Carabinieri, si era allontanato scappando, al fine di sfuggire a un eventuale controllo.

Pubblicità
Pubblicità

Le ricerche sono subito scattate con controlli presso le stazioni ferroviarie e degli autobus della zona. Dopo poco il giovane è stato rintracciato e riaccompagnato presso la sua abitazione: dalla seconda perquisizione è emerso come il ventunenne nascondesse un gran quantitativo di droga: circa 35 grammi di marijuana, 4 grammi di hashish, gr. 2,5 di funghi allucinogeni, una dose di LSD e più di mille euro contanti.

Per il primo dei due sono scattati gli arresti domiciliari. Tutta la sostanza stupefacente è stata trasmessa per le analisi qualitative al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Laives.

L’arrestato questa mattina è comparso davanti al giudice e ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione e 6.000 di multa.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza