Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Statale della Pusteria, le nuove rotonde a Dobbiaco pronte entro l’estate 2020

Pubblicato

-

Due rotatorie regoleranno in futuro il traffico della statale della Val Pusteria (SS 49) a Dobbiaco in corrispondenza di due incroci.

Il via ai lavori, che termineranno nell’estate 2020, è stato dato ieri (18 aprile) dall’assessore alle infrastrutture Daniel Alfreider e dal sindaco Guido Bocher con la posa della prima pietra.

Nel 2012 il Comune aveva svolto un referendum che aveva evidenziato la richiesta dei cittadini di risolvere il nodo del traffico lungo la statale.

Nel ringraziare l’amministrazione provinciale per la collaborazione, il sindaco Bocher ha sottolineato come i lavori partiti oggi diano “finalmente una risposta alla maggioranza dei cittadini del Comune pusterese“.

Traffico più sicuro e scorrevole

Obiettivo dell’intervento è quello di regolare al meglio i flussi del traffico attraverso la pianificazione, spostando il più possibile gli spostamenti dalla strada ai mezzi pubblici e alternativi come autobus e treni“, ha sottolineato Alfreider.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’assessore provinciale ha aggiunto che “nel progettare le proprie infrastrutture, i Comuni dovranno in futuro tenere in debita considerazione anche il tema della mobilità, prevedendo spazi per biciclette e pedoni. Le due rotatorie ora in fase di realizzazione a Dobbiaco contribuiranno a migliorare la scorrevolezza, la sicurezza e la gestione del traffico“.

Fino a 18.000 veicoli al giorno

Sulla statale della Pusteria il traffico è elevato. Ogni giorno sono 7.000 i veicoli che la percorrono, per arrivare addirittura a 18.000 nei giorni di picco.

Per questo, pianificare nuove infrastrutture è un passaggio imprescindibile – ha commentato il direttore di Ripartizione Valentino Pagani – anche il sottopasso ferroviario verrà risanato, per garantire ai pedoni un accesso più sicuro alla stazione e un migliore collegamento alla zona artigianale Öde“.

L’intervento inizierà con la costruzione della prima rotatoria sulla statale, sono previste deviazioni del traffico, ma le criticità per gli utenti della strada saranno comunque ridotte al minimo.

I dati del progetto

La Provincia ha investito 6,8 milioni di euro nella costruzione dell’infrastruttura. Nel corso dei lavori verranno ampliate sia la strada statale che quella comunale.

Gli incroci a T attualmente esistenti verranno trasformati in rotatorie dal diametro di 48 metri, per evitare la formazione di code. Provenendo da ovest (Monguelfo), si raggiunge in primo luogo l’intersezione della statale della Pusteria con la statale di Alemagna (SS51).

L’incrocio a T presente in questo punto verrà trasformato in una rotatoria, sulla quale confluirà anche la via Mitterweg; allo stesso modo è previsto un collegamento verso via Tiefen. Il collegamento con il caseificio e il distributore di benzina si dipartirà dalla rotatoria stessa grazie a due corsie di incanalanamento del traffico dedicate.

Procedendo in direzione est si raggiunge dopo 200 metri l’incrocio regolato da semaforo fra la statale della Pusteria, la strada delle Dolomiti e via San Giovanni (SP67). Anche questo snodo verrà trasformato in una rotatoria con la realizzazione di un sottopasso dedicato per pedoni e ciclisti.

Lungo lo statale, infine, per chi proviene da San Candido verrà realizzata una corsia di svolta a sinistra: anche qui l’intervento prevede il risanamento del sottopasso ferroviario esistente.

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica15 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza