Connect with us

Alto Adige

Truffa ai finanziatori delle proprie aziende: 4 e 5 anni a due amministratori altoatesini

Pubblicato

-

Due amministratori di società del settore energetico e della termoidraulica hanno proposto a finanziatori di investire ingenti risorse nelle proprie imprese per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili dalla cui messa in funzione sarebbero derivati profitti rilevanti, ma in realtà le somme raccolte, pari a circa 350.000 euro, sono state utilizzate per spese personali o rimesse su conti esteri intestati anche a terze persone compiacenti.

Al fine di vanificare le procedure di recupero dei crediti, gli amministratori hanno distratto oltre 1,5 milioni di euro dai conti delle società successivamente fallite.

Questo è il risultato delle indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Merano, che hanno avuto il loro epilogo nello scorso mese di novembre, quando entrambi i soggetti hanno patteggiato la pena davanti al Tribunale di Bolzano, rispettivamente a tre e quattro anni di reclusione.

Pubblicità
Pubblicità

L’attività investigativa ha preso l’avvio da una querela per truffa presentata dal rappresentante legale di una società torinese che, credendo nella bontà di un progetto per la realizzazione di un impianto di avanguardia nella produzione di energia frigorifera tramite fonti alternative, aveva conferito, in quattro tranches, la somma complessiva di 280.000 euro che, secondo quanto prospettato dai due faccendieri, doveva servire ad aumentare la dimensione patrimoniale dell’impresa conferente al fine di accedere a finanziamenti milionari da parte del circuito bancario.

Alla richiesta di informazioni sullo stato di realizzazione dell’impianto e sul conseguimento dei necessari finanziamenti bancari, l’imprenditore veniva rassicurato con l’esibizione di un assegno di cinque milioni di euro poi risultato contraffatto.

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno anche consentito di far venire alla luce un episodio sostanzialmente analogo in cui l’importo carpito è stato pari a 60.000 euro; in questo caso era stato prospettato che la provvista fosse finalizzata all’ottenimento, da parte di investitori esteri, di capitali pari a 50 milioni di euro per finanziare la realizzazione di diversi impianti di energie alternative.

Al fine di rendere verosimile quanto prospettato agli investitori, gli ideatori della frode avevano organizzato un viaggio a Dubai per incontrare un sedicente broker finanziario ed un successivo viaggio a Kuala Lumpur in cui sarebbe stato perfezionato il finanziamento milionario. In realtà il tutto si è rivelato una messa in scena.

Quando i vari investitori si sono resi effettivamente conto che il fantomatico progetto stentava a decollare ed hanno iniziato a richiedere la restituzione delle somme concesse minacciando di rivolgersi alla giustizia, i due truffatori hanno mandato in dissesto le proprie società, portandole al fallimento, distraendo dai conti societari risorse finanziarie pari a circa un milione e mezzo di euro attraverso prelevamenti di contante e bonifici verso Paesi Esteri, tra i quali la Malesia e gli Stati Uniti d’America.

Per le condotte accertate, i due amministratori sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per le ipotesi di reato di truffa e bancarotta fraudolenta.

Oltre alla condanna a seguito di patteggiamento, ad entrambi i soggetti è stata inflitta la misura dell’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.
  • Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti
    A partire dal 28 settembre sarà possibile accedere al fondo pari a 23 milioni di euro per il nuovo bando a sostegno della valorizzazione economica dei brevetti. Brevetti + La dotazione messa a disposizione dal... The post Bando Brevetti +: l’agevolazione fino a 140 mila euro per il sostegno e la valorizzazione dei brevetti appeared […]
  • Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: tutti i dettagli
    Incoraggiare lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali italiane è diventato importato tanto da spingere il Gruppo Sisal e CVC Capital Partners a creare l’iniziativa GoBeyond 2021 dedicata alle startup. GoBeyond2021 e gli obiettivi L’obiettivo del... The post Gobeyond 2021, un contest per le startup innovative con premi fino a 40 mila euro e non solo: […]
  • Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda
    La filiera dell’abbigliamento e la qualità manifatturiera in Italia, trascina con sé una spirale virtuosa di ricadute ed immagini positive per l’intera economia del nostro Paese. La trasformazione delle filiera Negli ultimi anni il settore... The post Dalla fast fashion alla slow fashion : il futuro della filiera della moda appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza