Connect with us

Merano

Truffa auto usate: concessionaria meranese scala 7 milioni di km a 170 veicoli

Pubblicato

-

Da un controllo effettuato sugli operatori professionali di una concessionaria di Merano che aveva trattato la vendita di oltre 300 macchine usate, la Guardia di Finanza ha verificato che a 168 di queste (circa il 55%) era stato fraudolentemente ridotto il chilometraggio.

La concessionaria ha ingannato la propria clientela conseguendo un indebito profitto dalla truffa in quanto, come noto, il valore di un’autovettura usata all’atto della messa in vendita è tanto maggiore quanto minore è il suo chilometraggio effettivo.

La differenza è stata ricostruita e determinata in circa 237.000 euro in base criteri di valutazione universalmente applicati nel mercato dell’usato, così come riportati anche sulla stampa specializzata.

Peraltro, la mancata comunicazione ai clienti dell’effettivo chilometraggio del veicolo venduto, ha reso impossibile l’esecuzione degli interventi di manutenzione ordinaria previsti dalle case costruttrici, normalmente indicati in apposite tabelle che prendono in considerazione le effettive percorrenze chilometriche.

Il rivenditore è stato denunciato per frode in commercio, reato che prevede una pena fino a due anni di carcere oltre all’interdizione temporanea dall’esercizio dell’attività imprenditoriale.

La Guardia di Finanza di Merano, in esecuzione di un provvedimento dell’Autorità giudiziaria, ha inoltre sequestrato al responsabile della concessionaria, disponibilità finanziarie e beni per un valore pari alla somma frodata.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza