Connect with us

Alto Adige

Vaccini, Messner e Caramaschi: “Abbiamo fiducia in AstraZeneca”

Pubblicato

-

Nei giorni scorsi l‘Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha dovuto interrompere la somministrazione di centinaia di dosi del vaccino AstraZeneca a causa della sospensione decisa dalle autorità competenti. Tra le persone coinvolte in questa sospensione del vaccino vi è anche il Re degli ottomila, lo scalatore Reinhold Messner che ieri pomeriggio (19 marzo) ha potuto recuperare la propria prenotazione ed effettuare la vaccinazione assieme a numerosi altri cittadini. Tra questi anche il sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, ha potuto effettuare oggi pomeriggio la vaccinazione con AstraZeneca nell’apposito centro creato presso la Fiera di Bolzano

In occasione della vaccinazione Reinhold Messner ha espresso chiaramente la propria opinione riguardo al prodotto AstraZeneca “Dobbiamo farci vaccinare e seguire tutte le precauzioni legate alla pandemia. È l’unico modo per poter riprendere una vita normale. Il tampone nasale è più fastidioso della puntura”.

Ed anche il sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, ha espresso l’augurio di riprendere presto le sue amate escursioni. “Nessun timore. Ho fatto delle vaccinazioni nella mia vita ma questa proprio non l’ho sentita. Dobbiamo vaccinarci tutti per uscire da questa situazione che sta uccidendo l’economia. Anche se saremo vaccinati dobbiamo continuare a rispettare le regole come distanziamento e mascherine. Quando tutto sarà passato, Messner mi ha promesso che andremo assieme in montagna”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza