Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Zona sciistica di Sesto: via libera allo studio di fattibilità

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Nella sua seduta odierna (30 ottobre) la Giunta provinciale si è occupata del progetto di sviluppo del comprensorio sciistico Sesto-Monte Elmo-Croda Rossa.

Gli interventi integrativi approvati integrano lo studio di fattibilità redatto per lo sviluppo a lungo termine di questo comprensorio sciistico, che prevede il collegamento con i comprensori sciistici Sillian/Thurntal nel Tirolo dell’Est e con l’area sciistica del Comelico in provincia di Belluno.

Tale studio di fattibilità era stato approvato nel 2017 dai Comuni di Sesto e San Candido. Nel corso del periodo di pubblicazione del progetto sono pervenute al Comune di Sesto due prese di posizione favorevoli da parte dei Comuni confinanti di Sillian e del Comelico Superiore, insieme a due osservazioni dell’AVS e della Federazione Protezionisti Sudtirolesi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sempre a Sesto a novembre 2017 si è svolto un incontro di tutti i soggetti coinvolti, cui hanno preso parte rappresentanti della Provincia di Bolzano e del Land austriaco del Tirolo, della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e dei Comuni di Sillian e del Comelico Superiore.

A giugno 2018 il Comitato ambientale ha valutato la sostenibilità ambientale del progetto e nel parere nr. 14/2018 ha giudicato positivamente quattro dei sei interventi proposti, bocciando gli altri due.

Le modifiche approvate – In particolare giudizio negativo hanno ottenuto il collegamento fra il comprensorio Dolomiti di Sesto e quello della Skiarea Val Comelico nonché quello del collegamento sciistico Mitterberg.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Parere favorevole hanno ottenuto la realizzazione della pista di collegamento Tre Cime-Moso/Brugger Leite, la realizzazione della pista di trasferimento Klammbach, il collegamento Sillian/Thurntal con l’impianto di risalita Drei Zinnen II e l’omonima pista da sci, nonché l’ampliamento delle piste nell’ambito Monte Elmo Hasenklöpfl.

Una delle condizioni recepite per la realizzazione del collegamento Sillian/Thurntal con l’impianto di risalita Drei Zinnen II e l’omonima pista da sci è stata vincolata alla conclusione della procedura di approvazione per la costruzione dell’impianto di risalita Hochgruben in territorio austriaco.

Parere positivo rispetto al progetto è stato espresso dall’Ufficio provinciale Funivie e la Commissione, secondo cui gli interventi programmati risultano in accordo con le linee guida dello sviluppo sociale, economico e turistico. La Giunta ha oggi (30 ottobre) recepito il verdetto del Comitato ambientale e approvato lo studio di fattibilità in modo parziale e condizionato.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 ore fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Alto Adige2 ore fa

Abitare nella terza età, simposio a Bolzano

Eventi2 ore fa

«The In – The Out»: sabato a Salorno la sfilata che mette al centro le storie delle persone

Val Pusteria4 ore fa

Trattore in fiamme a San Lorenzo di Sebato: decisivo l’intervento dei vigili del fuoco

Bolzano6 ore fa

Bolzano, la aspetta sotto casa e tenta di violentarla: le urla mettono in fuga l’aggressore

Alto Adige6 ore fa

Nell’estate del 2022 quasi 7000 giovani, tra i 15 e i 19 anni, hanno svolto un tirocinio

Alto Adige6 ore fa

Coronavirus: un decesso,12 casi positivi da PCR e 567 test antigenici positivi

Politica6 ore fa

Proseguono gli accordi tra Stato e Provincia per attuare il trasferimento delle aree militari dismesse

Alto Adige7 ore fa

Lago di Resia, bimbo di 5 anni cade dalla bici: elitrasportato all’ospedale di Bolzano

Bolzano8 ore fa

Caso Neumair, parla l’ultimo testimone: “Laura faceva preferenze tra i figli, Benno di serie B”

Politica8 ore fa

Commissione speciale stipendi dei politici: il presidente Vettori si è dimesso

Politica21 ore fa

Suedtirol sprezzante verso Fratelli d’Italia. Urzì (FdI): risponde ormai agli ordini di Kompatscher

Alto Adige21 ore fa

In 21 Comuni dell’Alto Adige c’è carenza di alloggi

Alto Adige21 ore fa

Assegno di cura: la Giunta provinciale adegua i criteri

Alto Adige22 ore fa

Giunta provinciale: seduta suppletiva su misure contro il caro-energia

Val Pusteria4 settimane fa

Pannelli fotovoltaici da balcone per attutire il caro-bollette

Vita & Famiglia3 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano3 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

IPES, insostenibili per le famiglie gli importi delle spese condominiali richieste a partire da settembre

Italia ed estero3 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano3 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, crolla un albero secolare nel centro città: un ferito in ospedale – L’IMPRESSIONANTE VIDEO

Alto Adige3 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano3 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Alto Adige4 settimane fa

Proporzionale Trentino Alto Adige, sondaggio: PD primo partito, Fratelli d’Italia sorpassa la Lega

Laives2 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria3 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano3 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Incendi in Alto Adige, convalidato l’arresto del presunto piromane: il 21 enne ha fatto scena muta

Archivi

Categorie

di tendenza