Connect with us

Val Pusteria

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Ieri mattinata l’equipaggio della Squadra “Volanti” della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Candido, è stato chiamato ad intervenire in occasione di un “insolito” caso.

Alla Centrale Operativa del Commissariato di Polizia, è arrivata una segnalazione allarmata per un cucciolo di animale rimasto intrappolato in una recinzione metallica, che si stava dimenando nel tentativo di liberarsi, con il concreto rischio di rimanere soffocato. Chi ha richiesto aiuto si è messo a disposizione per accompagnare gli Agenti nel luogo esatto in cui ha notato la scena, in via Pusteria, in una zona esterna all’abitato di San Candido adibita a pascolo per pecore.

I Poliziotti arrivati sul posto si sono resi immediatamente conto che, in un angolo di una recinzione metallica, una piccola volpe era rimasta intrappolata senza la possibilità di liberarsi. Alcuni filamenti della rete di recinzione, infatti, si erano attorcigliati attorno al collo ed attorno alla zampa anteriore sinistra del cucciolo. La preoccupazione maggiore era dovuta al fatto che il filamento in metallo attorcigliato attorno al collo si stava stringendo sempre di più a causa dei movimenti scomposti del piccolo animale, assai spaventato da quanto gli stava accadendo. Ciò stava rischiando di determinare la morte della povera bestiola.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Immediatamente gli Agenti del Commissariato di Polizia si sono adoperati per evitare il triste epilogo, nell’attesa dell’arrivo sul posto della Veterinaria di zona, anch’essa nel frattempo allertata. Con l’ausilio degli Agenti della Polizia di Stato, dopo aver liberato la piccola volpe dalla trappola mortale in cui era finita, ha provveduto a medicargli le ferite alla zampa e al collo, per poi ridare con gioia e soddisfazione la libertà al piccolo, simpatico, animale selvatico.

Un bell’esempio di come la Polizia di Stato venga chiamata, e si prodighi con celerità, dedizione e professionalità, ad intervenire anche nelle situazioni più disparate, per dare il proprio contributo in ausilio a chiunque si trovi in situazioni di pericolo ad abbia bisogno d’aiuto.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 giorno fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Società4 settimane fa

L’assessore Guglielmi annuncia la creazione della Giornata delle Minoranze Linguistiche

Bolzano2 settimane fa

Ripetute aggressioni e minacce di morte a medici, poliziotti e sanitari: il questore dispone espulsione

Archivi

Categorie

più letti