Connect with us

Società

Anziani, il Comune: “Mancheranno posti letto nelle strutture. Urgono soluzioni diversificate”

Pubblicato

-

L’autorizzazione concessa ad ASSB (rispetto ad una causa pendente) di poter modificare la convenzione in atto con la “Congregazione delle Suore Terziarie” per la gestione della Clinica S. Maria e poter così disporre di 7 posti letto in più per la Città di Bolzano presso la clinica stessa, ha offerto l’opportunità alla Giunta di approfondire il tema dei posti letto per anziani nelle strutture residenziali.

Il parametro provinciale previsto nel piano sociale provinciale indica 89 posti per 1.000 abitanti oltre i 75 anni.

In base alle stime della popolazione e ai parametri in vigore, ciò si traduce in 1.503 posti necessari a Bolzano in strutture residenziali per anziani entro il 2020, 2.056 posti necessari entro il 2025 e 2.562 posti necessari entro il 2030.

Pubblicità
Pubblicità

Attualmente a Bolzano (già compresi gli 80 posti della nuova clinica Waldner) ci sono n. 868 posti letto nelle strutture residenziali per anziani, di cui 424 nelle strutture dell’ASSB e 444 nelle altre 7 strutture esistenti in città.

Questo significa che nel 2020 mancheranno 635 posti, nel 2025 1.188 posti e nel 2030 1.694 posti.

Siamo sotto come numero di posti letto per anziani – ha detto il vice Sindaco Baur in tutte le strutture assistenziali e non, ma stiamo lavorando con impegno per arrivare a quei parametri indicati dalla normativa. Si tratta di trovare anche delle soluzioni diversificate. Soprattutto per gli anziani autosufficienti vogliamo aumentare l’offerta e la possibilità di usufruire di strutture idonee“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza