Connect with us

Alto Adige

Arnie e apiari didattici, nuove direttive per la realizzazione in Alto Adige

Pubblicato

-

La Giunta provinciale su proposta dell’assessora Maria Hochgruber Kuenzer, con il parere favorevole del Consiglio dei Comuni, nella seduta di ieri (9 marzo) ha approvato le direttive per la realizzazione di apiari e apiari didattici.

Un passo importante per i 3.441 apicoltori e apicoltrici altoatesini che svolgono questa attività con passione e dedizione e che noi sosteniamo con questa misura“, fa presente l’assessora Hochgruber Kuenzer sottolineando come il settore sia stato messo a dura prova negli ultimi anni a livello nazionale ed europeo.

In Alto Adige, comunque, si registra un incremento del numero di apicoltori del 5% ogni anno. Si tratta anche di un provvedimento che va a tutelare l’ambiente e le api, specie a rischio. Come ha ricordato l’assessora, la Commissione europea ha stimato che le api, con la loro attività di impollinazione, forniscono servizi ecosistemici pari a 22 miliardi di euro in Europa.

Pubblicità
Pubblicità

Indicazione da piani paesaggistici

La realizzazione di apiari e apiari didattici è ammessa dalla legge territorio e paesaggio. I piani paesaggistici specificano dove possono essere realizzati gli apiari nei rispettivi Comuni. All’interno di zone soggette a particolare tutela, quali ad esempio parchi naturali, zone di rispetto paesaggistico, vigono le disposizioni speciali dei vincoli paesaggistici sull’attività edificatoria ammissibile. Restano ferme le previsioni statali relative agli obblighi di iscrizione delle unità immobiliari nel catasto dei fabbricati.

Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica

La realizzazione di apiari o apiari didattici, ovvero apiari stanziali, costituisce un intervento di nuova costruzione soggetto a permesso di costruire da parte dell’autorità competente. Non sono soggetti, né a permesso di costruire né ad autorizzazione paesaggistica gli apiari nomadi che vengono collocati in un sito soltanto temporaneamente e spostati una o più volte nel corso dell’anno. Alla domanda per il rilascio del permesso di costruire deve essere allegato il parere positivo dell’Associazione Apicoltori Sudtirolesi.

Requisiti

La persona richiedente, se non è proprietaria la superficie dove intende realizzare l’apiario, deve dimostrare di avere la disponibilità della stessa per almeno 10 anni. Inoltre, al momento della presentazione della domanda per il rilascio del permesso di costruire, oltre a dimostrare di avere la qualifica professionale, deve possedere e allevare almeno 10 alveari, denunciati regolarmente presso il Servizio veterinario interaziendale dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Gli apiari o gli apiari didattici non possono essere utilizzati per altri scopi. Una volta terminata l’attività apistica, le costruzioni devono essere demolite.

Caratteristiche strutturali

Apiari stanziali, composti dall’insieme di una o più arnie, sono costituiti da una struttura fissa all’interno della quale si svolge l’apicoltura. L’apiario deve essere realizzato in legno, ad eccezione della base di appoggio, e non può avere una superficie lorda superiore a 20 m² e un’altezza superiore a 2,50 m.

Le arnie devono essere collocate all’interno dell’apiario. Se a causa del grande numero di arnie non vi fosse spazio a sufficienza, è possibile collocarne alcune anche all’esterno dell’apiario. Gli apiari didattici servono a scopi dimostrativi e formativi nonché per l’apicoltura e possono essere realizzati da associazioni di apicoltori (associazioni o distretti di apicoltori) costituite da almeno 20 apicoltori.

Gli apiari didattici devono avere una superficie lorda non superiore a 50 m², altezza non superiore a 3,50 m, servizi igienici di almeno 3 m², area separata all’interno dell’edificio per almeno 10 alveari. Gli apiari nomadi sono collocati solo temporaneamente in un sito e possono essere costituiti da diverse arnie montate su una piattaforma, ovvero su un rimorchio omologato per la circolazione su strada. È inoltre consentita una copertura di protezione dalla pioggia.

sa

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy
    Negli ultimi decenni la struttura demografica e sociale dell’Europa e del mondo è cambiata in profondità e questa dinamica continuerà a prestare i suoi effetti anche in futuro. Per questo motivo, le istituzioni comunitarie devono... The post Rivoluzione demografica, la tendenza si sposta verso la Silver Economy appeared first on Benessere Economico.
  • Cambiamento climatico come opportunità di investimento: i settori più richiesti nei prossimi anni
    Con le esigenze dei Paesi costretti ad evolversi per adattarsi ai tempi e al mondo che si trasforma, il cambiamento climatico diventa un’opportunità di investimento a lungo termine. Un occasione per tutti di cogliere questo... The post Cambiamento climatico come opportunità di investimento: i settori più richiesti nei prossimi anni appeared first on Benessere Economico.
  • Rivoluzione nel mondo dello sport, nasce il lavoratore sportivo: più tutele e diritti
    Dopo lo shock delle chiusure e la rabbia per essere stati una delle categorie invisibili agli occhi del Governo, i lavoratori del mondo dello sport possono gioire per il primo contratto con tutele, contributi e... The post Rivoluzione nel mondo dello sport, nasce il lavoratore sportivo: più tutele e diritti appeared first on Benessere Economico.
  • Cartelle esattoriali 2021: dal 1 maggio riparte la riscossione
    In molti si aspettavano un allungamento dei tempi, ma la macchina di notifica e riscossione delle cartelle esattoriali sospese ripartirà il 1 maggio 2021. La notificazione degli atti riguarderanno anche pignoramenti e avvisi di accertamento,... The post Cartelle esattoriali 2021: dal 1 maggio riparte la riscossione appeared first on Benessere Economico.
  • Torna l’albergo ad ore che fa audience
    Gli ultimi mesi hanno costretto in molti alla necessità di ridefinire il proprio approccio alla quotidianità, con l’evoluzione di diversi modelli di business soprattutto nel settore turistico. Molti imprenditori del settore, spinti dalla necessità di... The post Torna l’albergo ad ore che fa audience appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza