Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

Assegni familiari: l’Ue impone il pagamento anche per i parenti degli immigrati che non vivono in Italia

Pubblicato

-

Dall’Europa tardano ad arrivare i soldi per rilanciare la nostra economia dopo le drammatiche conseguenze provocate dall’emergenza Coronavirus, ma in compenso veniamo costretti a pagare pure i familiari degli immigrati.

I cittadini extra Ue in Italia (con permesso unico o soggiornanti di lungo periodo) hanno diritto ad assegni anche per i parenti a carico residenti fuori dall’Unione europea.

Lo ha stabilito la Corte di Giustizia della Ue. Tradotto: l’Italia dovrà iniziare a corrispondere assegni sociali ai familiari dei migranti anche se vivono nel loro Paese d’origine.

La Corte Ue giudicacontraria al diritto dell’Unione” la normativa italiana che rifiuta o riduce una prestazione di sicurezza sociale al cittadino extra Ue, titolare di un permesso unico o soggiornante di lungo periodo, per il fatto che i suoi familiari risiedono in un Paese terzo, “mentre la stessa prestazione è accordata ai cittadini italiani indipendentemente dal luogo in cui i loro familiari risiedono“.

La decisione è arrivata in seguito a un contenzioso tra l’Istituto nazionale della previdenza sociale e due cittadini (uno dello Sri Lanka e l’altro del Pakistan) che vivono e lavorano regolarmente in Italia e hanno moglie e figli a carico.

Dopo aver soggiornato qualche anno nelle nostre città, entrambi hanno lasciato l’Ue per rientrare nel loro Paese d’origine e a quel punto l’ente previdenziale ha sospeso il pagamento delle sovvenzioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica14 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza