Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Assistenti spirituali in ospedale: le priorità nell’incontro con Kompatscher

Pubblicato

-

Trent’anni fa l’assistenza spirituale ospedaliera è stata introdotta ufficialmente negli ospedali altoatesini come servizio dell’Azienda sanitaria provinciale. Attualmente, 25 donne e uomini con formazione pastorale lavorano nei sette ospedali altoatesini.

In un incontro con il presidente della Provincia Arno Kompatscher i rappresentanti del servizio hanno fatto il punto sulle sfide attuali collegate al loro lavoro, tra cui la regolamentazione delle visite negli ospedali dopo lo scoppio della pandemia e le esigenze delle persone appartenenti alle diverse confessioni religiose.

Da sempre in Alto Adige pazienti e familiari sono assistiti negli ospedali da sacerdoti e suore. Esattamente trent’anni fa veniva ammesso anche il servizio di assistenza spirituale ospedaliera affidato a laici qualificati.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Negli anni sono venuti meno i sacerdoti e gli ordini religiosi nel servizio di pastorale ospedaliera, ma laici preparati sul piano teologico hanno potuto prendere il loro posto su mandato del vescovo diocesano“, spiega Reinhard Demetz, direttore dell’ufficio pastorale e responsabile in diocesi per l’assistenza spirituale ospedaliera.

Nel 1992 la pastorale ospedaliera è stataistituzionalizzata” e da allora è diventata un servizio dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige. Nei sette ospedali provinciali ci sono attualmente 25 donne e uomini formati che sono stati incaricati dalla Diocesi di garantire l’assistenza spirituale, a disposizione dei pazienti, dei loro familiari e amici, nonché del personale dell’Azienda sanitaria.

Il direttore Demetz e una rappresentanza degli assistenti spirituali dei sette ospedali ha incontrato a Bolzano il presidente della Provincia Arno Kompatscher, che è anche competente dell’Assessorato alla sanità, per discutere le questioni ancora aperte collegate al servizio di assistenza spirituale: sono stati approfonditi i temi dell‘attuale regolamentazione delle visite negli ospedali a seguito della pandemia, la revisione amministrativa dell’assistenza spirituale e alcuni aspetti riguardanti i bisogni delle persone di altre religioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il presidente Kompatscher ha ringraziato tutte le persone impegnate nel servizio prezioso e indispensabile di assistenza spirituale negli ospedali. Il Presidente ha condiviso la necessità di adeguare la regolamentazione delle visite nei nosocomi e ha ricordato che l’Azienda sanitaria provinciale è già stata incaricata di rivederla per adattarla alle esigenze attuali e per renderla più flessibile.

Si tratta ora di continuare a lavorare assieme per aggiornare ancora il servizio e corrispondere sempre meglio ai bisogni spirituali delle persone“, ha concluso il direttore dell’ufficio pastorale Demetz dopo il colloquio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige2 settimane fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige2 settimane fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Alto Adige1 giorno fa

Ponte dell’Immacolata, traffico e neve: appello dell’assessore Schuler

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano1 settimana fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Alto Adige1 settimana fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Bolzano1 settimana fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Bolzano4 giorni fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Archivi

Categorie

di tendenza