Connect with us

Economia e Finanza

Azioni Nasdaq: cosa aspettarsi nei prossimi mesi tra Coronavirus e rischio inflazione

Pubblicato

-

I timori sull’aumento dell’inflazione penalizzano il Nasdaq, con il listino dei titoli tecnologici americani che corregge al ribasso nonostante le trimestrali record dei Big Tech.

La rotazione dei titoli ciclici sta creando diverse turbolenze, con un generale nervosismo da parte degli investitori in vista delle incertezze legate alle riaperture negli Stati Uniti e in Europa.

Secondo gli esperti, la riduzione delle restrizioni sociali potrebbe far diminuire la crescita delle aziende tech, con una contrazione della richiesta di servizi digitali attesa anche nel settore business, come indicato dalle intenzioni di JP Morgan e Goldman Sachs di reintegrare il lavoro in ufficio al posto dello smart working.

Pubblicità
Pubblicità

Ad ogni modo, la performance del Nasdaq da inizio anno rimane positiva, con un aumento del 5,4% nel 2021, sebbene sia al di sotto della prestazione dello S&P 500 che nello stesso periodo è salito di oltre il 12%.

Trading online: i titoli tech da monitorare sulla Borsa USA – Nonostante la volatilità delle ultime settimane il Nasdaq continua ad offrire importanti opportunità d’investimento, sia per i trader che operano con il trading online a breve termine speculando sui movimenti dei prezzi, sia per gli investitori che puntano sul medio e lungo periodo. Come indicato da questa guida che spiega come acquistare azioni NASDAQ a cura dei professionisti di Investireinborsa.me, in entrambi i casi è indispensabile scegliere un broker autorizzato e affidabile, in grado di proporre costi competitivi e strumenti efficaci per l’analisi finanziaria.

A seconda del tipo di investimenti da realizzare è possibile optare per broker market maker oppure per operatori ECN, ad ogni modo è essenziale verificare le commissioni applicate dall’intermediario e la qualità delle tecnologie messe a disposizione per l’analisi tecnica e la negoziazione degli ordini. Inoltre, gli esperti consigliano di fare pratica con un conto demo prima di fare trading di azioni con soldi veri, per testare i servizi della piattaforma e le strategie più efficienti per investire sui titoli dell’azionario USA e non solo, approfittando di questo strumento per migliorare le proprie competenze in ambito finanziario.

Per quanto riguarda le azioni da monitorare nel Nasdaq ci sono ovviamente quelle dei Big Tech, infatti malgrado le performance non brillanti in questo momento si tratta di aziende con un business in crescita e ottime prospettive anche per il 2021. D’altronde gli investitori hanno penalizzato questi titoli poiché considerano che i risultati ottenuti nel primo trimestre, per quanto positivi, potrebbero essere stati migliori con un ritmo di crescita più sostenuto. Tuttavia, Google ha mostrato ricavi in aumento del 34%, Amazon un incremento dei profitti del 44% e Apple un giro d’affari salito del 54%.

Anche Microsoft si propone nello scenario post-covid con un aumento del 19% dei ricavi, mentre l’utile per azione è stato di 1,95 dollari ben al di sopra delle previsioni di un EPS di 1,78 dollari, realizzando il miglior trimestre dal 2018 ad oggi. Si presenta con un business in crescita anche Facebook, con un incremento dei ricavi del 48%, introiti pubblicitari che continuano a salire e 1,88 miliardi di utenti attivi giornalieri sulle piattaforme del gruppo, Facebook, WhatsApp e Instagram.

Le possibili prospettive per il Nasdaq nel 2021 – Dopo il rally del 2020 e l’ottimo avvio del 2021, le recenti turbolenze all’interno del Nasdaq hanno creato ovviamente un po’ di apprensione tra gli investitori, soprattutto per chi possiede questi titoli in portafoglio.

Il contesto attuale privilegia senza dubbio il trading online e le operazioni a breve termine, infatti i recenti movimenti dei titoli del listino tecnologico hanno offerto importanti possibilità per il day trading. In questo modo è possibile cavalcare le fasi orso e toro con un approccio più sostenibile, ottimizzando la gestione del rischio in attesa di una stabilizzazione della situazione.

Per il lungo termine, invece, è necessario considerare una serie di aspetti. Innanzitutto la trasformazione digitale continuerà a spingere la domanda per i servizi online, anche in uno scenario post-covid con la pandemia completamente sotto controllo.

In secondo luogo i vaccini per il SARS-CoV-2 hanno aperto la strada allo sviluppo di nuove tecnologie a mRNA, con prospettive importanti per il settore biotech. Lo stesso vale per l’innovazione in corso in campo fintech e nella cyber security, trend da studiare con grande attenzione per non lasciarsi sfuggire le opportunità più promettenti per i prossimi anni.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come accedere
    Dopo le ultime correzioni dell’Authority Arera, il primo luglio è pronto a partire il bonus sociale che prevede uno sconto automatico in bolletta di luce, acqua e gas. Cos’è il bonus sociale Il bonus sociale... The post Bonus Sociale, dal primo di luglio via allo sconto automatico in bolletta: a chi si rivolge e come […]
  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto
    Con l’arrivo delle nuove agevolazioni a fondo perduto per le partite Iva, scattano anche le regole per l’accesso al contributo. Le agevolazioni Le nuove attività ed imprese economiche hanno diritto ad un contributo a fondo... The post Nuove P.Iva: le regole per i contributi a fondo perduto appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza