Connect with us

Sport

Basket: settimana d’oro per i Piani Junior con 5 vittorie in 3 campionati

Pubblicato

-

L’incontro di domenica sera nel Campionato Serie D Regionale è stata la ciliegina sulla torta di una settimana da incorniciare, in termini di risultati per le varie formazioni dei Piani Junior Basket, giunti a 26 vittorie su 27 partite giocate in stagione.

Al Palamazzali contro PSG Villafranca la partita è stata giocata punto a punto ed in bilico fino alla fine, con momenti in cui i Piani Junior sono stati in difficoltà e costretti a rincorrere una formazione venuta a Bolzano con l’intenzione di agguantare con una vittoria la capolista.

Poche le realizzazioni da 3 da parte dei padroni di casa, mente gli ospiti si sono appoggiati spesso ai giocatori con più esperienza per andare a segno dalla distanza.

PubblicitàPubblicità

Alcune buone palle recuperate nel finale hanno permesso di portare a casa anche questa vittoria con il punteggio final edi 74 – 70. Buona prestazione come squadra, nel primo vero momento di reale difficoltà in stagione.

In classifica Piani Junior a punteggio pieno in solitaria, segue a 2 punti BC Gardolo.

Tutto facile per i ragazzi U18 che sabato al Palamazzali nel Campionato Gold Veneto superano senza particolari problemi Concordia Basket Schio e centrano la 8a vittoria consecutiva.

Parziali: 20-13; 24-12; 23-17; 18-6
Tabellini: Barion 2, Cravedi, Berloffa 20, Bicaku 2, Pedron 10, Trentini 13, Gabrielli 2, Bonavida 24, Dieng 4, Cudin 8, Raffaelli, Conci

Importante la doppia vittoria esterna anche per la Promozione, impegnata nelle trasferte infrasettimanali in Trentino: agevole 33-73 contro Val di Fiemme Basket Asd e combattuta quella 57-64 contro Giudicarie Basket.

In classifica a punteggio pieno ci sono JBR S. Marco ed Europa Bolzano.

Tabellini (contro Val di Fiemme JR):
Nardin 2, Sega, Conci 2, Salvadori 6, Morghen 35, Nardella 5, Simula 12, Bin 6, Frongillo, Kostner, Gualtieri 4.

Tabellini (contro Giudicarie Basket)
Barion 9, Gabrielli 6, Conci 4, Salvadori 2, Morghen 21, Barbolini 9, Bin 3, Nardella 4, Casale 2, Pavani 1, Cosma 4

Pubblicità
Pubblicità

Sport

Prova 2 val Gardena: austriaco Franz il più veloce

Pubblicato

-

In 1.58.65, l’austriaco Max Franz e’ stato il più’ veloce nella 2/a ed ultima prova cronometrata in vista della discesa di cdm di sabato in val Gardena.

Gara che domani sarà’ preceduta da un SuperG.

Secondo tempo (+0.66) per l’americano Steven Nyman e terzo per lo svizzero Beat Feuz (+0.86).

PubblicitàPubblicità

Miglior azzurro Dominik Paris, 12/o con un ritardo di 1.43. Piu’ indietro Christof Innerhofer (+ 1.87) Werner Heel (+2.77) , Matteo Marsaglia (+3.37) e gli altri azzurri.

Pubblicità Pubblicità

Continua a leggere

Sport

Snowboard, Cdm: Nadya Ochner trionfa a Carezza

Pubblicato

-

La stagione di Coppa del mondo si apre con la vittoria dell’altoatesina Nadya Ochner, al suo primo successo individuale nel massimo circuito dello snowboard.

La pista è Pra di Tori, nella splendida cornice di Carezza.

L’atleta di Postal ha battuto in finale, nella gara inaugurale della stagione, Ester Ledecka, grande favorita della vigilia e star indiscussa della specialità.

PubblicitàPubblicità

L’altoatesina ha staccato la campionessa olimpica di 22 centesimi dopo aver eliminato, nell’ordine, Ladina Jenny, la russa Natalia Soboleva e la tedesca Ramona Hofmeister.

Sono tre finora i podi in carriera per la 25enne azzurra: uno in gigante proprio a Carezza nel 2014, quando fu terza, e due nello slalom.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Sport

Sci: cdm, Fill “Acciaccato, ma proverò a dare il massimo”

Pubblicato

-

Nonostante gli acciacchi dovuti all’ultima caduta negli Stati Uniti, Peter Fill non ha intenzione di rinunciare a tutte le gare di Coppa del Mondo della Val Gardena, in programma nel fine settimana.

Cercherò di riprendermi e di dare il massimo. A casa, si vuole andare sempre forte e quello è il mio obiettivo“, ha detto l’atleta all’Ansa.

In accordo con i tecnici della Nazionale, Fill ha deciso di rinunciare alla discesa e di gareggiare soltanto nel SuperG, in programma domani (14 dicembre), per verificare le sue condizioni.

PubblicitàPubblicità

La caduta di Beaver Creek non ha avuto conseguenze fisiche per l’atleta italiano, ma la botta è stata brutta. “Spero di riprendermi e di poter dare il massimo – sono le parole dell’azzurro – vediamo se riesco a essere pronto“.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Archivi

Categorie

di tendenza

fortemalia inserto magazine

fortemalia.it