Connect with us

Politica

Bonvicini e Repetto passano a Italia Viva: “Progetto nuovo, serio e attento ai bisogni dei cittadini”

Pubblicato

-

Matteo Bonvicini e Barbara Repetto commentano così il loro passaggio al Partito guidato da Renzi Italia Viva:

Già durante la sua esperienza di governo avevo visto in Matteo Renzi un punto di riferimento importante nella politica italiana”, afferma Barbara Repetto. “Attualmente è l’unico politico in Italia che ha una visione d’insieme e dei progetti concreti per il futuro del Paese, oltre ad un insieme di valori in cui io credo”.

“Oltre ad un fondo di social-democrazia ci sono la difesa dei diritti civili, la solidarietà, una particolare attenzione alle classi più deboli ma anche alla scuola, all’innovazione e all’economia”.

Pubblicità
Pubblicità

Il PD purtroppo è un partito troppo burocratizzato, che tende soltanto alla difesa delle regole interne e senza una visione che guardi al futuro. Ci sono troppe correnti interne, e nessuna capacità di mettere in pratica questi valori”.

Fin dalla sua nascita Italia Viva aveva attirato il mio interesse, e quindi ho deciso di entrare e farne parte anch’io. Alle prossime Comunali vogliamo poter parlare di contenuti e progetti concreti, non di slogan”.

Matteo Bonvicini invece commenta così il suo passaggio a Italia Viva: “L’idea è nata un mese fa, ed è stata molto pensata e ragionata. Mi sono visto più volte con Maria Elena Boschi, con Rosato e Stefania Gander per discutere della faccenda”.

“Fin da subito ho sostenuto Renzi, e ho continuato a seguirlo con grande attenzione anche una volta conclusasi l’esperienza di Governo. Mi sono incontrato con Repetto e condiviso fin da subito l’interesse per questa nuova avventura territoriale. Questo progetto è nuovo, innovativo e stimolante, con una struttura nuova e flessibile. Stefania sta facendo un ottimo lavoro, molto giovani ed imprenditori si stanno avvicinando con interesse, ci sono ottimi presupposti per svolgere un buon lavoro sul territorio”.

Renzi secondo me è un politico preparato culturalmente e politicamente, gli altri politici in Italia parlano per slogan, lui invece ragiona e argomenta le sue idee. inoltre mi è sempre piaciuta la sua grande positività e l’entusiasmo che trasmette, riesce sempre a trovare un lato positivo anche nelle situazioni più sfavorevoli.”

 

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza