Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Bostrico nei boschi: oltre 800 persone alle serate informative

Pubblicato

-

Più di 800 proprietari di boschi, gruppi di interesse, ma anche cittadini comuni, hanno potuto approfondire il tema del bostrico durante le serate informative tenutesi a Varna, Lagundo, Brunico e Nova Levante.

Come noto, secondo le stime, almeno 5000 ettari di superficie boschiva è infestata dai coleotteri della corteccia. L’assessore provinciale alle Foreste, Arnold Schuler, ha potuto illustrare ai presenti le cause dell’infestazione da bostrico, illustrando le misure economiche messe in campo dalla Provincia per combattere questa vera e propria emergenza silenziosa.

Il direttore del Dipartimento foreste, Günther Unterthiner, ha spiegato i danni provocati di coleotteri e le misure di prevenzione possibili, per evitare un’ulteriore diffusione dei danni alle foreste. I partecipanti alle serate, in seguito, hanno potuto formulare le loro domande ed osservazioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Informare i cittadini è fondamentale per trovare soluzioni condivise, provando ad attenuare questa emergenza”, ha sottolineato l’assessore Schuler. “Appare evidente che questo fenomeno naturale sta diventando motivo di preoccupazione tra i proprietari dei boschi, ma anche tra i semplici frequentatori dei territori boschivi”.

La collaborazione tra le autorità forestali e i proprietari rimane un’arma indispensabile per combattere il coleottero, in quanto le aree forestali colpite devono essere monitorare singolarmente per intervenire con misure, quanto più possibile, efficaci.

Poiché quasi il 60% della nostra foresta funge da protezione dell’habitatha spiegato Unterthiner dobbiamo conservare, per il momento, anche alcuni alberi già infestati, altrimenti metteremmo a rischio case, strade, linee ferroviarie e altre infrastrutture essenziali. Ogni operazione è diversa se si pensa alla prevenzione dal bostrico: un problema che non può essere completamente eliminato”, ha ribadito Unterthiner.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Tuttavia, secondo l’assessore Schuler, “è importante che tutti i 23.000 proprietari di boschi offrano il loro contributo, perché solo in questo modo il problema potrà essere superato”.

Ulteriore serata informativa in Val Venosta

Vista la grande partecipazione, è previsto a breve un altro evento dedicato al coleottero della corteccia. Si terrà a Malles, in Val Venosta, mercoledì 7 dicembre, presso la Casa della Cultura in via Stazione 11.

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano3 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone3 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Politica15 ore fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige2 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

A gennaio arriva “Joe il film”: è il primo roadmovie al 100% altoatesino

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Bolzano4 settimane fa

Addetto alle pulizie trova una borsa con 500 euro in contanti e la riconsegna alla proprietaria

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza