Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Bostrico: serata informativa il 7 dicembre a Malles

Pubblicato

-

800 cittadini hanno partecipato finora alle 4 serate informative sul bostrico organizzate in varie località della provincia e mercoledì 7 dicembre il ciclo si concluderà con una serata informativa in programma, prima della pausa invernale, a Malles.

Nel frattempo, il coleottero ha causato danni a una superficie forestale di 5400 ettari. Alcuni proprietari di boschi hanno subìto ingenti danni, per i quali la Provincia sta fornendo aiuti finanziari.

Tuttavia, il problema è ben più grave: in molti luoghi sono stati colpiti i boschi protettivi, e questo rappresenta un pericolo per le persone e le infrastrutture. “Quasi il 60% dei nostri boschi sono boschi di protezione, quindi non possiamo rimuovere tutti gli alberi danneggiati dai pendii”, ha spiegato Günther Unterthiner, direttore della Ripartizione Foreste.

Le condizioni climatiche della scorsa estate hanno favorito la diffusione del bostrico, in alcune zone dell’Alto Adige, ma anche all’esterno, si è osservata una diffusione quasi esplosiva“, ha dichiarato Unterthiner. 

Scortecciare, rimuovere o lasciare in piedi: non esiste un rimedio brevettato“, afferma l’assessore provinciale all’Agricoltura e alle Foreste Arnold Schuler. Tuttavia, è importante che tutti i 23.000 proprietari di boschi contribuiscano, perché solo così il problema potrà essere superato.

La serata informativa si terrà mercoledì 7 dicembre,  alle ore 20,00, alla Casa della cultura di Malles, in via Stazione 11.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Schuler e Unterthiner sono già stati a Varna, Nova Levante, Brunico e Lagundo per fornire informazioni sui vari problemi, sui provvedimenti da assumere e sui contributi della Provincia, e il 7 dicembre faranno lo stesso a Malles per poi rispondere alle domande dei cittadini e dei proprietari di boschi.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza