Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Lotta al Bostrico: Alto Adige in allerta

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’emergenza bostrico non dà tregua ai boschi dell’Alto Adige. Sebbene si registri una lieve diminuzione rispetto agli allarmanti dati dell’anno scorso, l’infestazione continua a preoccupare le autorità locali. Nel corso di una conferenza stampa tenutasi oggi, Günther Unterthiner, direttore della Ripartizione Servizio forestale, ha reso noto che gli ettari di foresta colpiti si attestano ora a 4000, un numero che si aggiunge ai 6000 ettari precedentemente infestati nel biennio 2021/22.

La provincia vede ora il 2,6% della sua popolazione boschiva sotto assedio da questo parassita dell’abete rosso. Unterthiner ha espresso cautela nel prevedere l’evoluzione della situazione: “Non è possibile stimare una tendenza definitiva, attendiamo che la natura faccia il suo corso”.

Nel frattempo, la politica si mobilita. Arnold Schuler, assessore provinciale alle Foreste, ha delineato il piano d’azione durante la conferenza: “Abbiamo investito 120 milioni di euro negli ultimi cinque anni per la cura dei nostri boschi, e 50 milioni sono stati destinati specificamente per sostenere i proprietari forestali nella lotta contro il bostrico”. Per il 2023, è stata stanziata una dotazione di 20 milioni di euro, di cui 14,5 milioni sono già stati distribuiti a oltre 3.000 beneficiari.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

I dati sono allarmanti: circa 5 milioni di metri cubi di legname danneggiato dall’infestazione del bostrico, e di questi, 1,5 milioni di metri cubi sono già stati processati. La gravità del problema si riflette anche nella distribuzione dei boschi colpiti: due terzi sono boschi di protezione, essenziali per salvaguardare le infrastrutture dai rischi naturali.

Schuler ha sottolineato l’importanza di un approccio preventivo: “Investire nella salute dei boschi oggi significa risparmiare domani. È fondamentale sostenere i proprietari con sussidi piuttosto che limitarsi a misure di stabilizzazione post-danno”. L’attenzione si concentra sull’importanza di questi ecosistemi non solo per l’ambiente ma anche per la sicurezza del territorio.

L’Alto Adige si trova dunque a combattere su due fronti: da una parte la natura con il suo ciclo inarrestabile, dall’altra la necessità di intervenire tempestivamente per preservare il patrimonio forestale e la sicurezza delle zone a rischio. La battaglia contro il bostrico continua, con la speranza che gli sforzi congiunti portino a una soluzione duratura.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Laives3 ore fa

Le critiche del Centro Sinistra di Laives su Serra didattica a Pineta e pulizia dell’abitato

Alto Adige3 ore fa

Incendio in una autorimessa a Flaines, intervento tempestivo dei vigili del fuoco

Bolzano6 ore fa

Bar e ristoranti: “Personale quasi introvabile per i locali di Bolzano”. La riunione del direttivo Confesercenti

Laives7 ore fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria10 ore fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige11 ore fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Bressanone11 ore fa

Risse e aggressioni, Polizia e Carabinieri chiudono nuovamente il bar SOLE a Bressanone

Economia e Finanza12 ore fa

Rovereto: 150 assunzioni e 1,3 milioni di risorse per contrastare la disoccupazione

Trentino12 ore fa

Nasce la «Montagnaterapia»: firmato l’accordo tra SAT e APSS

Benessere e Salute12 ore fa

Bonus psicologo: richieste in scadenza al 31 maggio 2024

Alto Adige14 ore fa

Incendio devasta il ristorante St. Moritz in Val d’Ultimo

Consigliati16 ore fa

Regolamenti e certificazioni nazionali per la sicurezza del gioco online: ecco quali operano

Val Pusteria1 giorno fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Bressanone1 giorno fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Alto Adige1 giorno fa

Il Centro Carabinieri Addestramento Alpino di Selva di Val Gardena, ha un nuovo comandante

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Bolzano3 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Bolzano4 settimane fa

Fermati in centro città con una tronchese, rubano olio per comprarsi la cocaina, denunciati due pregiudicati stranieri

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Italia ed estero3 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Archivi

Categorie

più letti