Connect with us

Italia ed estero

Brexit: convalida Ue sull’accordo commerciale con il Regno Unito

Pubblicato

-

Il Parlamento Europeo con 660 voti a favore, 5 contrari e 32 astenuti ha trovato un’intesa, a larga maggioranza, sull’accordo commerciale e di cooperazione che stabilisce le regole delle future relazioni tra Bruxelles e Londra dopo la Brexit. Un voto essenziale per colmare la frattura avvenuta con l’uscita del Regno Unito dall’Ue, chiudendo definitivamente lo spinoso capitolo.

Via libera anche alla risoluzione politica di accompagnamento che presenta le aspettative e la valutazione del Parlamento.  Passaggio questo, necessario affinché l’accordo entri in vigore in modo permanente prima della sua scadenza. Ursula Von der Leyen sostiene che “ l’accordo getta le fondamenta di una partnership forte e stretta con il Regno Unito”. Molta soddisfazione arriva anche dal Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel che definisce la nuovo intesa come un passo avanti e l’inizio di una nuova era.

La conclusione dell’accordo commerciale e di cooperazione limita così leconseguenze negative causate dalla Brexit. In particolare, le regole che prevedono quote zero e zero tariffe tra Ue e Regno unito, con le garanzie sulle regole per la concorrenza leale, potrebbero servire come modello per futuri accordi commerciali.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante il Parlamento sia favorevole anche alle disposizioni riguardanti i consumatori, la pesca, l’energia, il traffico aereo e la protezione dei dati, i deputati lamentano che il Regno Unito non abbia esteso l’accordo ad ambiti come la politica estera, di sicurezza e di sviluppo, abbandonando la partecipazione al programma Erasmus+.

Uno dei principali obiettivi rimane comunque quello di garantire la pace in Irlanda. Per questo l’Eurocamera ha chiesto al Governo britannico di agire in buona fede e di attuare pienamente i termini degli accordi firmati, compreso il Protocollo sull’Irlanda e l’Irlanda del Nord.

In questo contesto, il Parlamento svolgerà anche un ruolo di monitoraggio nell’applicazione dell’accordo attraverso possibili azioni future dell’UE.

NEWSLETTER

Archivi

  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza