Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

Bruxelles, l’esordio da Premier di Giorgia Meloni: “Sono contenta di come è andata questa giornata. Ho portato il punto di vista italiano”

Pubblicato

-

Ho voluto dare il segnale di un’Italia che vuole partecipare, collaborare e difendere il proprio interesse nazionale e farlo all’interno della dimensione europea, cercando le soluzioni migliori insieme agli altri Paesi sulle grandi sfide”: queste le parole di Meloni dopo il primo viaggio internazionale da presidente del Consiglio.

Un viaggio che è servito per cominciare ad affrontare insieme ai 27 le grandi sfide che affliggono l’Europa, ma anche per cancellare quel velo di diffidenza e scetticismo che si celava all’interno delle istituzioni comunitarie.

Il primo incontro è avvenuto con la Presidente dell’Eurocamera Roberta Metsola che attraverso i social ha dato il benvenuto alla neopremier italiana, sottolineando il ruolo centrale dell’Italia nell’Unione. Durante l’ora di colloquio, si è parlato del conflitto in Ucraina e si è fatta chiarezza sulla posizione europeista che il nuovo Governo ha scelto di portare avanti.

Poi, l’incontro con la Presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen, seguito da quello con il presidente Charles Michel.

Insomma, incontri a 360 gradi con i principali esponenti delle istituzioni comunitarie, che si sono conclusi con le parole di soddisfazione di Meloni: “Dal punto di vista personale umano si sia creata un’interlocuzione molto franca, molto positiva sono contenta di come è andata questa giornata nella quale io ho portato il punto di vista italiano su alcune delle più grandi questioni che dobbiamo affrontare”.  Si parlato poi anche del problema dei flussi migratori, caro energia e di un chiarimento sulle possibilità di movimento sulla prossima legge di bilancio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza