Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Carenza di Medici di medicina generale e pediatri, Galateo (FdI): deroga di cinque anni per il patentino

Pubblicato

-

Prevedere, anche per i medici di medicina generale ed i pediatri di libera scelta, un lasso di tempo di cinque anni per ottenere l’attestato di conoscenza della seconda lingua, come già avviene per i medici ospedalieri, considerare la possibilità di reclutare a tempo determinato medici di medicina generale e pediatri di libera scelta già pensionati.

Questo al fine di garantire un efficiente servizio sanitario laddove tramite i bandi non si riuscisse a coprire efficacemente le reali esigenze del territorio, prevedere l’istituzione di specifiche equipe sanitarie territoriali che prendano in carico sotto il profilo dell’assistenza sanitaria di base  i richiedenti asilo, in maniera che i medici di medicina generale siano decongestionati dall’ulteriore carico di lavoro determinato dai “fuori quota” aggregati in sovrannumero negli ambulatori.

Queste le proposte fatte alla Giunta dal consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Marco Galateo con Ordine del giorno alla prossima legge di stabilità della Provincia.

“In Alto Adige  oggi abbiamo 280 medici di medicina generale, ne mancano oltre 70 a cui andranno ad aggiungersi un centinaio di professionisti che andranno in pensione da qui al 2031.

Siamo chiaramente sottorganico e questo è dovuto principalmente ai pensionamenti e alla difficoltà a reperire nuovi medici, anche a causa dell’ostacolo posto dall’obbligo della certificazione di bilinguismo. Una situazione che porta a cascata ad intasare fino al collasso il sistema ospedaliero, pronto soccorso in prima linea. Urgono provvedimenti urgenti” –  questa l’analisi di Galateo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza