Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Colonnine e.bike in alta montagna, progetto pilota

Pubblicato

-

Sono in continuo aumento gli appassionati della bicicletta, quelli che, grazie anche alle e.bike possono raggiungere mete, solo fino a qualche anno fa, riservate a ciclisti dalla muscolatura possente.

E allora la tecnica, quella sperimentale, viene in aiuto: in cinque malghe altoatesine sono stati installati dei “green loader” colonnine “verdi”, che funzionano grazie all’energia solare. Possono ricaricare quattro biciclette contemporaneamente e circa 50 in una giornata grazie all’energia prodotta da un modulo fotovoltaico.

Ad essere serviti attualmente sono il maso Eishof in Val di Fosse, laterale della val Senales, la Zirmait Alm (in alto sopra Varna, a cavallo tra Scaleres e Fortezza), la Öttenbacher Alm (Val Sarentino), la Fuchsalm (Valle Aurina) e la Hochraut Alm (Valle di Anterselva). Sono state scelte valutando il potenziale di sviluppo turistico delle aree in cui sono situate. Per ora solo per raggiungere questi luoghi, il ciclista non dovrà più portarsi appresso, nello zaino, una batteria supplementare carica.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Lontano dai posti infrastrutturalmente sviluppati e dai fondovalle, le stazioni di ricarica per biciclette elettriche sono difficilmente disponibili. Le destinazioni per escursioni in montagna spesso non sono servite da reti elettriche e ove queste siano presenti, non hanno la capacità per altre applicazioni oltre il loro utilizzo base.

Utilizzando i green loader, è possibile offrire una fornitura base di energia, anche al turista occasionale che si avventuri in alto. Le colonnine  possono ricaricare quattro bici contemporaneamente e circa 50 in una giornata grazie all’energia prodotta da un modulo fotovoltaico.

Dunque si punta a migliorare la raggiungibilità di malghe e rifugi isolati per chi utilizza le mountain bike elettriche e a incentivare un turismo basato sulla mobilità sostenibile.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’aspetto innovativo dei “green loader” è che si presentano come un unico blocco che integra il punto di ricarica, il pannello fotovoltaico e la seduta. Vengono forniti “chiavi in mano”, non richiedono l’installazione separata dei vari componenti e occupano poco spazio.

I cinque green loader sono ormai operativi da circa un mese. Assicurano una ricarica di circa il 30 per cento in mezz’ora. Tanto quanto basta per uno spuntino e una sosta. Per ricaricarsi e ricaricare. Sole permettendo naturalmente!

 

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano1 settimana fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano3 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano6 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige1 settimana fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Bolzano2 giorni fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Archivi

Categorie

di tendenza