Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Colpo di scena alla Solland, operai cacciati con la forza dallo stabilimento: “Accordo tradito”

Pubblicato

-

Solo ieri si scriveva dell’accordo finalmente raggiunto sulla crisi Solland Silicon, tra i sindacati e il Presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher. Accordo che avrebbe portato a un impegno, da parte della Provincia e EcoCenter, a riassumere gli operai ingiustamente licenziati a causa delle proteste  e a tutelare il reimpiego lavorativo dei dipendenti della ex-Memc di Sinigo.

Questa mattina però, inaspettatamente, alla fabbrica meranese la situazione è bruscamente precipitata. Su ordine, pare, di EcoCenter, tre uomini per operaio hanno “buttato fuori” dallo stabilimento i lavoratori. Un comportamento che al momento non trova nessuna spiegazione da parte della Provincia e della partecipata di EcoCenter, facendo arrivare sul posto anche gli agenti della Digos di Bolzano.

Sull’accaduto è intervenuta con una nota anche la sezione locale di CasaPound Italia: “Nonostante un accordo siglato nelle scorse ore tra Provincia e lavoratori – dichiara il coordinatore regionale di Cpi, Andrea Bonazza – le istituzioni provinciali calano ancora una volta la maschera, approfittando della tregua dei protestanti, e palesando la propria intenzione di chiudere definitivamente lo stabilimento industriale“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Usando metodi degni dei peggiori regimi capitalisti/comunisti asiatici contro i dissidenti – continua Bonazza – con le  prepotenze mostrate oggi nel trattare i lavoratori, Provincia ed EcoCenter dimostrano che la comunità italiana dell’Alto Adige, fieramente rappresentata dalle 52 famiglie degli operai in lotta per difendere il proprio posto di lavoro, nulla conta per la politica locale, sempre più determinata a deindustrializzare questa terra a danno della componente italiana“.

“Provincia ed EcoCenter diano spiegazioni immediate di quanto accaduto e rispettino gli accordi sottoscritti con sindacati e lavoratori per far trascorrere un Natale più sereno a queste 52 famiglie appese a un flebile filo” conclude la nota di CasaPound.

Ricordiamo che proprio ieri il Presidente Kompatscher, in seguito a un incontro tecnico con i segretari confederali regionali CGIL, CISL, UIL e territoriali delle categorie Filctem, Femca, Uiltec, aveva comunicato che il giorno 19 dicembre 2019 alle ore 16,30 sarebbe stato convocato l’incontro richiesto per discutere del futuro dello stabilimento e dei lavoratori ex Solland Silicon di Sinigo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Solo pochi giorni prima gli operai avevano richiesto un incontro anche con il Sindaco di Merano Paul Roesch, dopo essersi presentati a sorpresa in Comune. Incontro che però non è più avvenuto.

Visto, finalmente, il segnale positivo da parte del Presidente, era stato sospeso lo sciopero in corso. All’incontro avrebbero dovuto partecipare i lavoratori attraverso una rappresentanza di 5 persone e i dirigenti di Eco Center.

La sospensione dello sciopero, oltre alla disponibilità del governatore, era dovuta anche alla disponibilità di Eco Center a valutare il ritiro delle denunce contro i lavoratori e del licenziamento del sindacalista Raffaele Falasca.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano8 minuti fa

Alto Adige, prendevano il controllo dei bancomat svuotandoli dal contante: arrestato un cittadino moldavo

Politica3 ore fa

Elezioni 2022, il Team K presenta i suoi candidati alle prossime politiche: Franz Ploner per la circoscrizione elettorale della Camera Alto Adige Nord

Società4 ore fa

Studenti fragili, le proposte del Coordinamento nazionale dei docenti alla classe politica

Alto Adige4 ore fa

Coronavirus: 7 casi positivi da PCR e 418 test antigenici positivi

Bolzano4 ore fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Valle Isarco7 ore fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige8 ore fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige24 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 109 test antigenici positivi, un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige1 giorno fa

Incendio boschivo a Collepietra: determinante l’intervento dei vigili del fuoco

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 77 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige3 giorni fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 153 test antigenici positivi

Alto Adige5 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Merano5 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura5 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige24 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport5 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Bolzano5 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Laives5 giorni fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Archivi

Categorie

di tendenza