Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Comuni: ok al finanziamento di opere pubbliche per enti di formazione

Pubblicato

-

Entro il 28 febbraio 2022 i Comuni altoatesini hanno tempo per presentare domanda di contributo all’Ufficio provinciale Finanza locale per la copertura di spese per investimenti in opere per il settore educativo e della formazione.

Lo stabilisce la bozza di accordo aggiuntivo per la finanza locale 2021, che la Giunta provinciale ha approvato oggi (30 novembre) su proposta del presidente Arno Kompatscher. L’accordo diventerà giuridicamente efficace dopo essere stato firmato dal presidente della Provincia e dal presidente del Consorzio dei Comuni, Andreas Schatzer. “Con questi nuovi criteri vogliamo stabilire priorità di finanziamento chiare, oltre alla situazione economica dei singoli Comunispiega il presidente Kompatscher. “La priorità è data all’adeguamento alle normative vigenti, per esempio nella protezione antincendio o per quanto riguarda la sicurezza”.

Finanziata la ristrutturazione di scuole, palestre e biblioteche

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Sulla base dei criteri approvati la Provincia sostiene la ristrutturazione di scuole elementari e scuole medie (incluse mense e palestre), scuole dell’infanzia, biblioteche e microstrutture per la prima infanzia fino all’80% dei costi riconosciuti tramite contributi a fondo perduto. Sono altresì agevolabili le spese di progettazione delle ristrutturazioni agevolate, l’acquisto di immobili su cui saranno realizzate le ristrutturazioni agevolabili, nonché l’acquisto o locazione per la sistemazione temporanea di aule durante la durata degli interventi agevolabili. Non sono oggetto del finanziamento interventi di risanamento energetico, l’acquisto di arredamento e di apparecchiatura informatica. Per essere ammissibili al finanziamento provinciale, i costi complessivi del progetto devono ammontare ad almeno 100.000 euro. Inoltre si tiene conto anche delle condizioni finanziarie del Comune, le risorse ancora disponibili dal fondo per le spese in conto capitale.

Fondi per progetti di adeguamento dell’edilizia educativa

Per il sostegno ai progetti di edilizia educativa viene fatta una valutazione con un preciso quantitativo di punti, in particolare per l’adeguamento alla normativa antincendio e per rimediare alle carenze in materia di sicurezza, per l’elevato fabbisogno di spazio dovuto al numero di alunni, per la rimozione delle barriere architettoniche, per la ristrutturazione dei servizi igienici e per le misure di isolamento acustico. Anche la vetustà dell’edificio è presa in considerazione nella valutazione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La bozza di accordo è stata elaborata da un Comitato paritetico. Di tale nuovo organo consultivo fanno parte – insieme al presidente della Provincia e a quello del Consiglio dei Comuni – due componenti rispettivamente della Giunta provinciale e del Consiglio dei Comuni. Il Comitato paritetico ha iniziato da poco il proprio lavoro, contestualmente all’approvazione della bozza di accordo aggiuntivo inerente la composizione del Comitato stesso e della Commissione paritetica. Per il finanziamento di opere nel settore degli enti di formazione viene messa a disposizione per il 2022 una prima tranche da quattro milioni di euro.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza