Connect with us

Alto Adige

Controlli ai confini, Kompatscher saluta con favore l’intervento UE

Pubblicato

-

Resta critica la situazione al valico del Brennero per i controlli introdotti dalla Germania. Il presidente altoatesino Arno Kompatscher auspica un veloce ritorno alla normalità.

Secondo quanto riferito da alcuni media, la Commissione europea avrebbe chiesto spiegazioni alla Germania per l’inasprimento dei controlli alle frontiere. Un’iniziativa cui ha fatto seguito quella dell’Austria, ragione per cui la situazione al valico del Brennero è  critica. “Grazie allo sforzo congiunto a vari livelli, siamo riusciti ad evitare il caos totale al Brennero, anche grazie all’azione rapida, efficiente e coordinata della società Autobrennero assieme a Forze dell’ordine, Protezione civile altoatesina, servizio medico e volontari della Croce Bianca e della Croce Rossa Italiana“, spiega il presidente Arno Kompatscher. Tuttavia, secondo il Landeshauptmann è ancora urgente e necessario che queste misure restrittive vengano tolte il più presto possibile.

Dalla sera  di domenica 14 febbraio a martedì sera (23 febbraio) sono stati effettuati un totale di 11.769 test antigenici rapidi. Di questi, 24 test sono risultati positivi, il che corrisponde a un tasso di positività intorno al due per mille. Da martedì i test non sono più gratuiti e vengono effettuati in coordinamento tra l’azienda sanitaria, A22 e l’ambulatorio privato Brixsana.

Pubblicità
Pubblicità

Solo ieri sono stati effettuati 1.420 test, due dei quali positivi. “Alla luce di questi dati, credo che le attuali restrizioni alla frontiera del Brennero, a seguito dei controlli istituiti al confine tedesco, siano eccessive – sottolinea Kompatscher – questo è il motivo per cui spero che l’intervento della Commissione europea risolva presto questo problema, dal momento che le limitazioni al mercato interno europeo scuotono le fondamenta stesse della UE”.

Non appena saputo del rafforzamento dei controlli alle frontiere, il presidente altoatesino era intervenuto a livello ministeriale in Italia e Austria chiedendo agli stati di opporsi a queste misure. “Secondo i riscontri che ho ricevuto, ciò è avvenuto anche ai massimi livelli. Ora c’è da sperare che gli ostacoli alla libera circolazione delle merci in Europa vengano presto rimossi“, afferma il presidente. Kompatscher sottolinea che “la delusione degli autotrasportatori e delle associazioni imprenditoriali è comprensibile. Tuttavia, lanciando accuse ingiustificate verso membri della Giunta, si punta il dito nella direzione sbagliata, non si è utili alla causa, e si contribuisce unicamente a creare un clima di scontro“.

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza