Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Convegno sulle nuove linee guida per la costruzione delle strade

Pubblicato

-

Al convegno “Nuove linee guida per la costruzione delle strade”, con circa 300 partecipanti complessivi tra quelli in presenza all’Eurac di Bolzano e quelli collegati online, sono state presentate ieri (9 giugno) le rinnovate norme della Provincia di Bolzano sulla pianificazione e sulla costruzione delle infrastrutture stradali.

Vogliamo programmare la mobilità in modo integrato, anche nel campo delle strade, i costi e le conseguenze per l’ambiente devono essere ridotte al minimo, tutte le alternative di mobilità e le loro combinazioni devono essere prese in considerazione”, ha detto l’assessore provinciale alla Mobilità, Daniel Alfreider, che ha aperto il convegno assieme al presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Bolzano, Giorgio Rossi. Altro fondamentale aspetto della pianificazione resta ovviamente la sicurezza di tutti i soggetti presenti sulla strada, ha aggiunto Alfreider.

Focus su paesaggio, forme di mobilità e resilienza – “Tre gli obiettivi che vanno perseguiti, vale a dire la tutela del suolo e del paesaggio, allo scopo di consumare minor suolo possibile e di farlo nel modo più rispettoso per il paesaggio; la considerazione per diverse forme di mobilità, con particolare attenzione a pedoni e ciclisti; e infine una lunga durata delle infrastrutture, con materiali provenienti dal territorio e riciclati. Si tratta quindi non di ampliare la rete provinciale, già dotata di 2.800 chilometri di strade, bensì di conservarla nelle migliori condizioni“, ha detto ancora Alfreider.

I principi della mobilità, vale a dire evitare, delocalizzare e migliorare il traffico, base di una corretta pianificazione, sono stati illustrati da Martin Vallazza, direttore del Dipartimento Mobilità, e Valentino Pagani, già direttore della Ripartizione di Ingegneria civile della Provincia.

Il professor Konrad Bergmeister ha relazionato sulle linee guida generali, Johannes Strimmer su quelle per strade e incroci, Umberto Simone si è occupato dei ponti, Helmut Verginer Florian Knollseisen di sentieri e piste ciclabili. Renza Espen e Ulrich Obojes hanno parlato di tecnologia delle costruzioni, Alberto Denisa, infine, ha riferito sui sistemi di controllo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica5 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano3 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Sport4 settimane fa

Jannik Sinner: la straordinaria carriera del campione bolzanino

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige5 giorni fa

Valanga sul Monte Elmo: perde la vita Hans Happacher

Politica2 settimane fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Bolzano4 settimane fa

Dal 4 gennaio 2023 SEAB raccoglie gli alberi di Natale

Archivi

Categorie

di tendenza