Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Politica dei tempi per le famiglie: avviato il gruppo di lavoro

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Nel marzo dell’anno scorso la Giunta provinciale ha approvato un regolamento di esecuzione della legge provinciale di sviluppo e sostegno della famiglia (legge provinciale 8/2013), dedicato ad una politica dei tempi favorevole agli stessi nuclei familiari.

Brevi distanze e un buon collegamento tra i servizi per le famiglie a livello locale, in tutti gli aspetti della vita quotidiana. “La politica della famiglia dev’essere pensata sempre a 360 gradi, perché anche la vita quotidiana delle famiglie ha molteplici aspetti e abbraccia diversi temi. Con la promozione di una politica dei tempi a favore delle famiglie vogliamo muovere nuovi passi, per poter offrire loro in Alto Adige le migliori opportunità possibili”, sottolinea l’assessora provinciale alla Famiglia Waltraud Deeg. Ieri (9 giugno) l’assessora ha incontrato per la prima volta il comitato direttivo che è stato introdotto con il regolamento di attuazione ed è previsto nel Piano di promozione delle famiglie.

Tra i compiti del comitato direttivo, tra gli altri, vi è l’elaborazione di raccomandazioni d’intervento nei diversi campi d’azione della politica dei tempi (istruzione, cura e accompagnamento, tempo libero e cultura, mobilità, lavoro, amministrazione, pianificazione territoriale).

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Fanno parte del gruppo di lavoro rappresentanti dell’Agenzia della famiglia (Carmen PlasellerCora Cavicchi), delle Direzioni Istruzione e Formazione (Sigrun FalkensteinerSilvano TroleseMichael Schuen), delle Comunità comprensoriali (Monika Reinthaler), dei Comuni (Andreas SchatzerRosmarie PamerKatharina Zeller) e delle organizzazioni delle famiglie e dei servizi giovani (Eleonora PaceManuela LechnerJosefa BruggerSonja Anna Plank e Heidi Gamper). L’Agenzia della famiglia ha assunto un ruolo d’impulso e direzione.

Serve soprattutto un accordo tra le diverse componenti, perché i Comuni sono fondamentali per l’implementazione delle iniziative a livello locale. In numerosi Comuni altoatesini ci sono già ottimi progetti ed esempi che vorremmo raccogliere e possibilmente estendere a tutto il territorio provinciale”, aggiunge ancora l’assessora Deeg.

Il confronto con le famiglie e i rappresentanti dei gruppi d’interesse ha dimostrato che quello che manca è soprattutto un coordinamento tra gli orari dei servizi pubblici e quelli dei servizi privati, a cominciare proprio dall’accompagnamento pomeridiano. Per questo ci si è concentrati inizialmente proprio su questo aspetto del problema.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige5 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Politica4 settimane fa

La giunta regionale ha approvato il piano d’azione per il reinserimento sociale dei detenuti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Archivi

Categorie

più letti