Connect with us

Arte e Cultura

Cultura: è attivo il nuovo Registro provinciale degli artisti

Pubblicato

-

Nel nuovo Registro provinciale degli artisti figurano complessivamente quasi 200 artiste e artisti freelance di tutte le discipline e appartenenti ai tre gruppi linguistici. Le domande sono pervenute agli uffici competenti e ciascuna di esse è stata esaminata da una commissione di valutazione proposta dai rispettivi direttori delle Ripartizioni Cultura competenti.

Con la creazione del nuovo Registro provinciale degli artisti abbiamo creato la base per l’istituzionalizzare un soggetto dotato di un proprio regolamento”, sottolinea l’assessore provinciale Philipp Achammer. L’assessore provinciale parla di una misura sostenibile, “laddove questa categoria professionale vanta una situazione pensionistica ancora inadeguata”.

Insieme agli assessori provinciali alla cultura italiana e ladina, Giuliano Vettorato e Daniel Alfreider, Achammer aveva sottoposto la questione alla Giunta provinciale. Il 30 agosto 2022, l’esecutivo ha definito le linee guida del nuovo Registro, approvando le misure per l’assegnazione del sussidio annuale, che garantiranno agli artisti locali di accedere al contributo di previdenza complementare.

Ora, tutti gli artisti freelance delle arti visive e dello spettacolo, nonché dei campi della musica, letteratura e cinema, residenti in Alto Adige, che desiderano accedere al contributo di previdenza complementare e hanno ultimato l’iscrizione e le modalità di presentazione della domanda, figurano nel nuovo Registro provinciale riservato a questa categoria professionale. 

Come noto, per essere iscritti nel Registro provinciale le artiste e gli artisti devono risiedere in provincia di Bolzano e devono aver esercitato professionalmente una o più delle attività artistiche nei due anni antecedenti la data di presentazione della domanda.

Le domande di iscrizione al Registro provinciale devono essere presentate tramite apposita modulistica al rispettivo Ufficio cultura entro il 31 maggio di ogni anno. L’albo viene gestito come registro unico e congiunto dai Dipartimenti cultura tedesca ed italiana e dall’Ufficio Cultura ladina e Giovani.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le domande di registrazione devono essere rinnovate ogni anno. Le nuove iscrizioni devono essere richieste presso gli Uffici provinciali per la cultura entro il 31 maggio di ogni anno. Gli artisti freelance già iscritti al registro possono richiedere, da oggi e fino alla fine dell’anno, un contributo da versare a un fondo pensionistico integrativo presso l’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE), a patto che i richiedenti abbiano già versato il proprio contributo per l’anno 2021. A partire dal 2023, le domande di contributo dovranno essere presentate entro la fine del mese di novembre.

Per tutte le informazioni è possibile consultare la seguente pagina:
Contributo per la costituzione di una pensione complementare degli artisti | Servizi dalla A alla Z | Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza