Connect with us

Alto Adige

Esame di bi- e trilinguismo per candidati con esigenze speciali

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Per consentire ai candidati con esigenze particolari di accedere all’esame di bi- o trilinguismo, la Giunta provinciale ha rivisto ieri (6 marzo), su proposta del presidente Arno Kompatscher, i criteri di valutazione e accertamento della conoscenza delle lingue italiana, tedesca e ladina.

In occasione dell’esame sono previste misure di sostegno per i candidati portatori di handicap. In questo modo, ha risposto a una preoccupazione di lunga data che aveva trovato espressione anche in una mozione del Consiglio provinciale. Il nuovo regolamento è stato elaborato in accordo con l’ufficio del Commissario del Governo e con la consulenza di esperti.

Assistente all’esame ed esame differenziato

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In futuro, quindi, le persone con disabilità di cui all’articolo 2 della legge provinciale 14 luglio 2015, n. 7, nonché di cui alla legge 104/1992, potranno richiedere un assistente all’esame, ovvero una persona che possa accompagnare il candidato con disabilità – se i requisiti sono soddisfatti – durante l’esame.

Verrà inoltre introdotto un esame differenziato per le persone con disabilità che hanno accesso al mercato del lavoro per le categorie protette. Questo esame differenziato consiste in un colloquio con la commissione d’esame che, oltre ai commissari dei due gruppi linguistici, comprende anche uno specialista dell’integrazione professionale o scolastica.

In qualità di datore di lavoro pubblico, non solo abbiamo l’obbligo, ma ci sforziamo di assumere persone con esigenze particolari“, ha dichiarato oggi il presidente Kompatscher, “pertanto è necessario creare le condizioni per consentire l’accesso alla pubblica amministrazione anche a queste persone”.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Le linee guida approvate oggi dalla Giunta provinciale entreranno in vigore dopo la firma del relativo accordo con il Commissario del Governo da parte del presidente della Provincia. La direttrice dell’Ufficio Lingue ufficiali e diritti civici, Karin Ranzi, prevede che le iscrizioni all’esame di bilinguismo e trilinguismo differenziato saranno possibili a partire dalla fine di aprile 2023. Il relativo modulo d’iscrizione sarà disponibile sulle pagine web della Provincia dedicate al tema “bilinguismo”.

L’esame di bi- e trilinguismo in Alto Adige

L’esame di bilinguismo serve ad accertare la conoscenza delle lingue italiana e tedesca. È stato introdotto nel 1976 in attuazione dello Statuto di Autonomia. L’attestato di bilinguismo (o di trilinguismo, per i ladini) è un requisito indispensabile per lavorare nella pubblica amministrazione in Alto Adige.

L’esame è stato riformato più volte nel corso del tempo per rispondere alle esigenze della vita quotidiana e del lavoro. L’esame di bilinguismo è equivalente alle certificazioni linguistiche internazionali e ha adottato i livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER).

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti