Connect with us

Alto Adige

eTestDays: consegnate le auto elettriche alle aziende

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

A settembre l’Alto Adige viaggia nuovamente in elettrico. Tra le 300 aziende che hanno espresso il loro interesse, 110 potranno testare un’auto elettrica nella loro quotidianità aziendale e rendersi conto di quanto siano adatte alle loro esigenze.

Consegnate le chiavi dei veicoli elettrici

Ieri (14 settembre 2020) durante un evento al NOI Techpark, sono state consegnate le chiavi delle auto elettriche alle prime 37 aziende dall’Assessore alla mobilità, dall’Assessore all’ambiente ed energia, da Harald Reiterer, responsabile di settore di Green Mobility alla STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA, da Andrea Marcolla di Neogy Srl e da Walter Moosmair, contadino Bio della Val Passiria. Erano presenti anche i rappresentanti delle associazioni di categoria partecipanti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Collaborazione tra dipartimenti per una mobilità più sostenibile

L’Assessore provinciale all’ambiente ed energia ha fatto riferimento alla collaborazione tra i due dipartimenti mobilità e ambiente per favorire la mobilità sostenibile in Alto Adige, soprattutto con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento causato dal traffico di persone. “Vogliamo utilizzare la tecnologia attualmente disponibile e impiegare le auto elettriche, che in Alto Adige sono in grado di fare rifornimento di energia da fonti rinnovabili, a beneficio dell’ambiente”, ha detto.

Anche Andrea Marcolla sostiene la necessità di un percorso sostenibile verso il futuro. Il Gruppo Alperia e l’azienda-figlia Neogy hanno installato negli ultimi anni più di 300 stazioni di ricarica per auto elettriche in Alto Adige. “La mobilità elettrica non inizia domani: in Alto Adige è già possibile”, ha affermato Marcolla.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

“L’Unione Agricoltori e Coltivatori diretti Sudtirolesi ha partecipato negli ultimi anni agli eTestDays in prima persona e, a seguito dell’esperienza positiva, ha acquistato un furgoncino elettrico”, spiega il contadino bio Walter Moosmair, che da anni guida un’auto elettrica.

Le azioni del dipartimento Mobilità si estendono dal 2018

L’iniziativa eTestDays è stata organizzata dal dipartimento Mobilità della Provincia nel settore Green Mobility di STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA. “Con quest’iniziativa diamo un contributo per una mobilità futura migliore, ecologica e sana“, afferma l’assessore alla mobilità. Alla prima edizione degli eTestDays nel 2018 erano disponibili 24 veicoli elettrici da provare, oggi sono già 37, alimentati a batteria e ad idrogeno.

Ogni mezzo sarà utilizzato per una media di tre cicli di test. In tal modo potranno essere testati da 110 aziende fino al 2 ottobre. Nella scelta dei destinatari sono stati tenuti in considerazione i comparti economici, la grandezza delle imprese e i comprensori, ha spiegato Harald Reiterer, responsabile di Green Mobility.

Numerose organizzazioni supportano gli eTestDAys

L’iniziativa è stata gestita dal gruppo Alperia in collaborazione con numerosi concessionari. Anche quest’anno è stato fondamentale il sostegno delle associazioni di categoria altoatesine Assoimprenditori Alto Adige, hds unione, LVH.APA, HGV, CNA-SHV e Südtiroler Bauernbund SBB, da SWREA Economia Alto Adige, nonché dalla Federazione Cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige e dalla Camera di Commercio di Bolzano.

La partecipazione è gratuita; le aziende devono pagare unicamente i costi di ricarica in azienda. I veicoli possono essere ricaricati tramite presa Shuko in azienda o a casa (tempi di ricarica più lunghi), oppure anche alle colonnine di ricarica pubbliche (tempi più brevi). Alperia mette a disposizione gratuitamente carte clienti per la ricarica alle colonnine Alperia. I veicoli ad idrogeno possono fare il pieno di idrogeno gratis presso il distributore H2 del centro IIT a Bolzano sud.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Archivi

Categorie

più letti