Connect with us

Bolzano

European Cooperation Day: diversi gli eventi proposti alla cittadinanza

Pubblicato

-

Oltre 50 appuntamenti transfrontalieri per quasi 180 eventi in 40 Paesi europei: sono quelli organizzati nell’ambito dei programmi europei Interreg per celebrare, il prossimo 21 settembre, l’European Cooperation Day.

Sono ben sette le iniziative organizzate fra Alto Adige, Belluno e Austria. Gli appuntamenti verranno seguiti in diretta su diversi social network e da quest’anno anche da Instagram  con l’hashtag #ECDay2018.

Oggi (15 settembre) l’appuntamento Timmel_Transit, con l’inaugurazione del Museo sul Passo Rombo, realizzato per valorizzare l’area come zona di confine e frontiera e per celebrare i 50 anni dall’apertura della strada che collega la Val Passiria alla Ötztal, e l’apertura al pubblico della tappa principale del cammino europeo E5.

Pubblicità
Pubblicità

Il 20 settembre è in programma a Dobbiaco un convegno dal titolo Forum regionale Dolomiti Live, con la partecipazione di rappresentanti dell’omonima Strategia transfrontaliera di sviluppo locale da Alto Adige, Tirolo e Provincia di Belluno, per fare il punto sullo stato di attuazione della strategia stessa.

L’evento centrale della rassegna è programmato proprio per il 21 settembre in collaborazione con l’ispettorato forestale di Vipiteno.

Si tratta di una Festa transfrontaliera degli alberi con la piantumazione di alcuni alberi nella zona della val di Fleres e la partecipazione dei bambini delle scuole della zona, come simbolo di una comunità che cresce insieme indipendentemente dai confini che la attraversano.

Nello stesso giorno è programmato il seminario sul plasma atmosferico dal titolo Tecnologia, processi e applicazioni industriali che si svolgerà a Longarone nella sede dell’Istituto italiano per la certificazione dei prodotti ottici (Certottica). Il cambiamento climatico sarà invece protagonista dell’evento L’esaurimento della Fontana Bianca del 20 e 21 settembre a Santa Gertrude in Val d’Ultimo, organizzato dall’Ufficio idrografico della Provincia in collaborazione con Eurac Research, Università di Innsbruck e Agenzia per la protezione civile dell’Alto Adige, che prevede un convegno e un’escursione sull’omonimo ghiacciaio.

Dal 13 ottobre al 10 novembre è invece programmata la serie Playing without borders, cinque appuntamenti in diverse location: Pfons nel Tirolo del Nord (13.10), Vipiteno (20.10), Gries am Brenner nel Tirolo del Nord (27.10), Colle Isarco (3.11) e Brennero (10.11).

Le manifestazioni si chiuderanno l’11 novembre con la chiusura della mostra Scesi in piazza nell’ambito del progetto Interreg Argento vivo per la creazione di un archivio digitale unico e pubblico delle fotografie d’epoca delle località di transito fra Tirolo del Nord e Alto Adige, con la collaborazione di Archivio Tirolese per la documentazione e l’arte fotografica di Lienz, della Città di Brunico, dell’Ufficio film e media della Ripartizione musei della Provincia di Bolzano.

Si tratta di quattro mostre all’aperto allestite nei quattro centri storici delle città coinvolte nel progetto aventi ad oggetto le trasformazioni urbanistiche ed estetiche delle piazze principali delle città stesse.

Pubblicità
Pubblicità

Bolzano

Al casello di Bolzano Sud con cocaina ed eroina: fermati madre e figlio

Pubblicato

-

Nel pomeriggio di domenica 15 settembre gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato due bolzanini al casello di Bolzano Sud per detenzione illegale di stupefacenti.

Si tratta di una donna di 47 anni e di suo figlio di 26, che all’interno della loro auto, nascondevano 285 grammi di cocaina e 55 grammi di eroina occultati sotto il sedile, lato guidatore, all’interno di un beauty-case.

I due avevano tentato di eludere il controllo delle forze dell’ordine ma sono stati prontamente fermati.

Pubblicità
Pubblicità

La 47enne, da un controllo della Banca Dati nazionale è risultata essere stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale.

Da una successiva perquisizione dell’abitazione della donna sono stati stati ritrovati due bilancini di precisione mentre a casa del giovane, anch’essa perquisita, non è stato trovato nulla.

La madre è stata quindi portata in carcere a Trento mentre il figlio è stato destinato agli arresti domiciliari.

Le relative analisi sulle sostanze stupefacenti hanno permesso di accertare l’ottima “qualità” della cocaina che si presentava con un principio attivo superiore al 70%, da cui si potevano ricavare circa 250 dosi mentre dall’eroina sequestrata sarebbero state possibili ricavare circa 400 dosi  tutte destinate a consumatori locali.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Bolzano

Bolzano, fermato per spaccio ed espulso 26enne tunisino. Era già fuggito dalla Polizia ferendo due agenti

Pubblicato

-

Nel corso di alcuni controlli in zona Stazione gli agenti della questura di Bolzano hanno fermato e denunciato un 26enne tunisino senza permesso di soggiorno e con precedenti per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Lo straniero era noto agli Uffici per essere fuggito ad un controllo di polizia nel luglio scorso causando il ferimento di due operatori della Squadra Volante.

Accompagnato in Questura, ha consegnato spontaneamente  ai poliziotti un sacchetto con all’interno quattro involucri di cocaina per un peso di circa 3.10 grammi.

Pubblicità
Pubblicità

Per questo è stato nuovamente denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio. Lo stupefacente è stato sequestrato.

Il Questore ha inoltre immediatamente provveduto ad emettere nei suoi confronti un provvedimento di espulsione con accompagnamento al Centro per il Rimpatrio di Roma.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

Bolzano

Lavori sul verde dello Stadio Europa

Pubblicato

-

Mercoledì 18 settembre partiranno i lavori di sistemazione delle aiuole prospicienti lo stadio Europa in via Resia. I lavori costeranno circa 60.000 Euro.

Il progetto nasce dalla necessità di rifare la pavimentazione del parcheggio e di risistemare il verde.

E’ prevista la demolizione delle cordonate in calcestruzzo che delimitano le aiuole esistenti, la demolizione della pavimentazione in asfalto del parcheggio, la delimitazione delle nuove aiuole degli alberi  con nuovi cordoni in granito, la realizzazione della nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso del parcheggio.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza