Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Focolaio Centro Comini, Lega: “A noi insulti gratuiti, necessario un maggiore controllo degli ospiti”

Pubblicato

-

Il Gruppo Lega Salvini Premier in consiglio comunale risponde a quelli che definisce ‘insulti gratuiti’ ricevuti da alcuni esponenti politici, in merito all’intervento sul focolaio Covid nato all’interno del Centro di accoglienza in Via Comini a Bolzano.

Non abbiamo tempo da perdere, non siamo solo ‘in grado di sventolare la bandierina salviniana’ e non facciamo sciacallaggio politico – afferma la consigliera Patrizia Brillo – . Siamo esponenti dell’opposizione rispettosi di quella responsabilità che ci siamo assunti il giorno del voto, nei confronti dei nostri elettori, che non è semplicemente quella di alzare la mano in segno di approvazione o di urlare per opporsi in segno di contrarietà. La responsabilità di provare a cambiare qualcosa in ambito comunale, svolgendo al meglio il nostro ruolo, per migliorare il rapporto di fiducia dei cittadini nei confronti della politica, perché i politici non sono tutti uguali e un’altra politica è sempre possibile.

Ed è proprio per questo che siamo intervenuti su richiesta dei residenti e degli imprenditori delle aziende vicine molto preoccupati perché gli ospiti della struttura non utilizzano i dispositivi di protezione individuali e si aggirano per il cortile della struttura e nelle vicinanze“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

E ancora: “Il nostro Capogruppo ha effettuato un’ispezione all’interno della struttura e ha evidenziato la mancanza di distanziamento e di misure di contenimento, atte a impedire una rapida diffusione del virus. La tipologia di struttura che ha bagni in comune, camerate simili a quelle militari, letti ammassati a meno di un metro di distanza e un numero di senza dimora che cambia ogni giorno, non può essere idoneo in emergenza Covid e occorre evitare in modo assoluto che la situazione vada fuori controllo, non sono a rischio solo i senzatetto ma anche tutti quelli gli operatori che li accudiscono e le loro famiglie.

Nonostante le rassicurazioni dell’Assessore Andriollo, ci teniamo a sottolineare che i tamponi sono necessari ma anche con l’accertamento della negatività del tampone esiste la possibilità di positivizzarsi nelle giornate successive, quindi il distanziamento è un provvedimento necessario, ma impossibile all’interno di quella struttura. Inoltre è altresì vero che il numero di persone ospitabili nelle strutture di accoglienza è normato dalla legge ,ma diventa un fattore  irrilevante in mancanza di distanziamento”.

“Volevamo solo richiedere con il nostro intervento tutte le procedure necessarie a contenere l’espandersi del focolaio e verificare che l’eccesso di assistenzialismo non si trasformasse in un danno per gli ospiti della struttura,  perché avevamo il sospetto che si prestasse più attenzione alle gestione dei soldi che non alla cura della persona e dopo aver visionato la struttura ,nonostante le raccomandazioni dell’amministrazione rimaniamo dell’opinione, che non ci siano i presupposti per tenere aperta la struttura e per assicurare idonee condizioni di sicurezza ai senza dimora che vi accedono e al personale costretto a lavorarci”, conclude Brillo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Bolzano4 settimane fa

Malasanità: l’azienda sanitaria condannata a risarcire un milione di euro

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Alto Adige3 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Perde il controllo del trattore e finisce nel torrente: morto un contadino in Valle Aurina

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: attenzione ai finanziamenti e alle offerte delle carte revolving, numerosi i casi di decreti ingiuntivi nei confronti dei consumatori

Alto Adige2 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Società3 settimane fa

Top 5: ecco le caratteristiche dei migliori casinò online italiani

Archivi

Categorie

di tendenza