Connect with us

Bolzano

Focolaio Centro Comini, Lega: “A noi insulti gratuiti, necessario un maggiore controllo degli ospiti”

Pubblicato

-

Il Gruppo Lega Salvini Premier in consiglio comunale risponde a quelli che definisce ‘insulti gratuiti’ ricevuti da alcuni esponenti politici, in merito all’intervento sul focolaio Covid nato all’interno del Centro di accoglienza in Via Comini a Bolzano.

Non abbiamo tempo da perdere, non siamo solo ‘in grado di sventolare la bandierina salviniana’ e non facciamo sciacallaggio politico – afferma la consigliera Patrizia Brillo – . Siamo esponenti dell’opposizione rispettosi di quella responsabilità che ci siamo assunti il giorno del voto, nei confronti dei nostri elettori, che non è semplicemente quella di alzare la mano in segno di approvazione o di urlare per opporsi in segno di contrarietà. La responsabilità di provare a cambiare qualcosa in ambito comunale, svolgendo al meglio il nostro ruolo, per migliorare il rapporto di fiducia dei cittadini nei confronti della politica, perché i politici non sono tutti uguali e un’altra politica è sempre possibile.

Ed è proprio per questo che siamo intervenuti su richiesta dei residenti e degli imprenditori delle aziende vicine molto preoccupati perché gli ospiti della struttura non utilizzano i dispositivi di protezione individuali e si aggirano per il cortile della struttura e nelle vicinanze“.

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: “Il nostro Capogruppo ha effettuato un’ispezione all’interno della struttura e ha evidenziato la mancanza di distanziamento e di misure di contenimento, atte a impedire una rapida diffusione del virus. La tipologia di struttura che ha bagni in comune, camerate simili a quelle militari, letti ammassati a meno di un metro di distanza e un numero di senza dimora che cambia ogni giorno, non può essere idoneo in emergenza Covid e occorre evitare in modo assoluto che la situazione vada fuori controllo, non sono a rischio solo i senzatetto ma anche tutti quelli gli operatori che li accudiscono e le loro famiglie.

Nonostante le rassicurazioni dell’Assessore Andriollo, ci teniamo a sottolineare che i tamponi sono necessari ma anche con l’accertamento della negatività del tampone esiste la possibilità di positivizzarsi nelle giornate successive, quindi il distanziamento è un provvedimento necessario, ma impossibile all’interno di quella struttura. Inoltre è altresì vero che il numero di persone ospitabili nelle strutture di accoglienza è normato dalla legge ,ma diventa un fattore  irrilevante in mancanza di distanziamento”.

“Volevamo solo richiedere con il nostro intervento tutte le procedure necessarie a contenere l’espandersi del focolaio e verificare che l’eccesso di assistenzialismo non si trasformasse in un danno per gli ospiti della struttura,  perché avevamo il sospetto che si prestasse più attenzione alle gestione dei soldi che non alla cura della persona e dopo aver visionato la struttura ,nonostante le raccomandazioni dell’amministrazione rimaniamo dell’opinione, che non ci siano i presupposti per tenere aperta la struttura e per assicurare idonee condizioni di sicurezza ai senza dimora che vi accedono e al personale costretto a lavorarci”, conclude Brillo.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige3 ore fa

Strage di Lutago, indagine quasi conclusa. Il 28enne pusterese rischia fino a 18 anni

Alto Adige6 ore fa

I Comuni si informano sull’accesso ai fondi del PNRR

Ambiente Natura6 ore fa

Bacini montani: messa in sicurezza di Tarces dalle inondazioni

Alto Adige6 ore fa

Digitalizzazione, nuove prospettive per l’educazione degli adulti

Alto Adige20 ore fa

Castelrotto: perde il controllo della macchina e finisce nel giardino di una casa

Alto Adige23 ore fa

Alto Adige, l’analisi della Asl: “La vaccinazione protegge da un decorso grave della malattia”

Politica24 ore fa

Convegni a Bolzano, Urzì accusa: “Il Centro per la Pace dà spazio all’Islam più oscurantista”

Bolzano1 giorno fa

Trovata con la droga, aggredisce il padre e la polizia. Giovane arrestata a Bolzano con più di un chilo di marijuana

Bolzano1 giorno fa

Hashish, cocaina e più di 6mila euro in contanti: spacciatore nordafricano arrestato a Bolzano

Alto Adige1 giorno fa

Dati Covid 24 gennaio: 59 positivi da PCR e 1.166 da test antigenici. Due decessi

Sport1 giorno fa

FC Südtirol espugna il campo della Pergolettese: al Voltini di Crema finisce 2:0

Bolzano1 giorno fa

Camino prende fuoco in via Merano: intervengono i pompieri

Alto Adige1 giorno fa

Garavaglia in Alto Adige: turismo sostenibile, chance da sfruttare

Valle Isarco1 giorno fa

In fiamme un appartamento a Barbiano: una persona intossicata

Bolzano2 giorni fa

Coronavirus: 2 decessi e 1.753 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Alto Adige2 settimane fa

Indennità per i pendolari, in corso la revisione del sistema

Sport4 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige4 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Società4 settimane fa

Messa di Natale, Muser: “Un Natale per ritrovare il senso di comunità”

Politica3 settimane fa

Il comandante degli Alpini da Kompatscher: Protezione civile e Covid

Sport4 settimane fa

I Foxes perdono a Villach: il VSV si impone per 4 a 3 all’overtime

Alto Adige3 settimane fa

Incidente con due macchine coinvolte in Valle Isarco: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige4 settimane fa

Val Badia: auto cade in un fossato. Vigili del fuoco in intervento

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: oggi 3 gennaio 39 casi positivi da PCR e 404 test antigenici, un decesso

Alto Adige3 settimane fa

Labers: cede il freno a mano e la macchina precipita. Salvo il cagnolino rimasto intrappolato all’interno

Bolzano4 settimane fa

Minaccia i passanti con forbici e martello: straniero bloccato in centro a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Alto Adige, arrivano i kit per gli autotest degli alunni durante le vacanze di Natale

Bolzano2 settimane fa

Coronavirus: 1.361 contagi e un decesso nelle ultime 24 ore in Alto Adige

Merano3 settimane fa

Il conducente sbanda e distrugge l’automobile all’uscita di Postal

Merano4 settimane fa

Esce di strada sulla provinciale fra Marlengo e Cermes: intervengono i vigili del fuoco

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza